Gaetano Angellotti,  
Andrea Ripa,  

Positivo al Covid-19 il sindaco di Terzigno Francesco Ranieri che da alcuni giorni è in isolamento. L’esito del tampone effettuato nei giorni scorsi non ha lasciato spazio a interpretazioni. Il primo cittadino resterà in isolamento per i prossimi giorni fino a che non si sarà negativizzato. In municipio è scattata la profilassi, con i contatti stretti del sindaco che si sottoporranno a test nelle prossime ore, oltre alla sanificazione della struttura di via Gionti. A darne notizia è stato lo stesso Ranieri. «Purtroppo questo maledetto virus ha colpito anche me. Sto bene, sono già in isolamento da domenica e procederò ad attivare tutto quanto previsto per tutelare la salute di chi è stato a stretto contatto con il sottoscritto ed a sanificare i locali comunali».

A Gragnano invece si registra la ventiduesima vittima del Coronavirus: si tratta del 65enne Angelo Mascolo, medico legale e consulente della procura di Torre Annunziata, professionista molto noto e apprezzato non solo nella città della pasta ma in tutto il comprensorio. Risultato positivo al tampone qualche settimana fa, Mascolo era stato ricoverato prima al Cotugno e poi al Monaldi, dove le sue condizioni si sono aggravte improvvisamente e ne hanno causato il decesso. In regione sono stati 1.178 ieri i nuovi casi di Covid, di cui 57 sintomatici, su 15.933 tamponi eseguiti: il tasso di positività scende dunque al 7,39 %, in netto miglioramento rispetto all’8,53 di martedì. Le vittime segnalate dal bollettino odierno dell’unità di crisi sono 26, di cui 9 decedute nelle ultime 48 ore e 17 risalenti ai giorni precedenti; 1.390 i guariti. Su 656 posti letto di terapia intensiva disponibili sono 107 quelli occupati (+6 rispetto a martedì), mentre quelli di degenza occupati sono 1.447, meno 23 rispetto al dato precedente, su 3.160 disponibili.

Proseguono le seconde dosi del vaccino tra i sanitari della Campania, in attesa di riprendere con le ‘prime’ vaccinazioni ad altri pazienti, dal 6 febbraio.Oggi è prevista una riunione in Regione Campania con i direttori generali delle Asl e il presidente Vincenzo De Luca per partire con la pianificazione della fase successiva della vaccinazione. Dal primo febbraio, infatti, Pfizer ha assicurato che la fornitura tornerà a livelli normali: senza riduzione quindi la Campania si prepara a coinvolgere altre categorie nella prima dose, a partire dalle persone ultraottantenni. Intanto in vista della ripresa in presenza per le superiori l’Eav annuncia un piano straordinario per i trasporti pubblici con l’impiego di 67 autobus – della stessa Eav e di aziende Ncc – in aggiunta a quelli del servizio ordinario, a supporto delle tratte ferroviarie maggiormente interessate e verso i punti dove si concentra il maggior numero di scuole.

CRONACA