Tra le novità di San Valentino 2021 “La scatola del Vino personalizzata”

Redazione,  

Tra le novità di San Valentino 2021 “La scatola del Vino personalizzata”

Non c’è un momento giusto per amare, e tantomeno un giorno perfetto per dimostrare alla persona che ci fa battere il cuore quanto l’amiamo. Ogni giorno è quello giusto per dedicare un piccolo pensiero a chi si vuole bene, ma si sa a San Valentino ricevere un regalo originale dal proprio partner acquista maggior valenza.  Da questa riflessione nasce l’idea delle sorelle Tortora, che guidano la neonata azienda “Cantina Aminea” nel cuore pulsante dell’Irpinia enologica, Montemarano. Un’idea semplice ma efficace quella della scatola in legno personalizzata “Valentine Wine box” dove è possibile far incidere all’esterno e far serigrafare sui calici in vetro i nomi della coppia. I più romantici potranno far stampare sulla scatola in legno una frase dedicata. La cenetta romantica è un classico di San Valentino: resta solo da scegliere il menu della serata e abbinare il vino giusto! Proprio perché la serata sia indimenticabile è possibile scegliere il vino giusto da abbinare alla Wine BoxMonsignore Irpinia Aglianico DOC, è l’ideale per chi predilige i vini strutturati, al palato è ben strutturato, corposo, persistente, con tannini ben presenti. Il colore è rosso rubino intenso, sprigiona sentori di frutti rossi, viola mammola, note balsamiche e speziate.

Raffinato ed elegante è Sarracino Fiano di Avellino DOCG, dal colore giallo paglierino chiaro con riflessi verdolini, al naso regala sentori fruttati e floreali con note di frutta esotica e ginestra. Tra i big irpini non poteva mancare il Greco di Tufo, strutturato a tal punto da essere definito “il vino rosso vestito di bianco”Calore Greco di Tufo DOCG è intenso, contraddistinto da una spiccata mineralità e acidità, alla vista regala riflessi dorati, mentre al naso si apre con un bouquet ampio e intenso di albicocche, pesche, agrumi e mandorla. Invece, Tre Rupi Irpinia Falanghina DOC è la scelta giusta per chi ama i vini aromatici e versatili: fresco, persistente e con un piacevole retrogusto fruttato, la falanghina di Aminea è un’esplosione di note fruttate, agrumi, ananas e delicati fiori bianchi. Cantina Aminea: Fondata nel 1890, Aminea è un’azienda a conduzione con una gestione “tutta al femminile”, dedita all’attività della viticoltura secondo regole e metodi tramandati da quattro generazioni coniugati a un approccio moderno di “fare il vino”.

I vini di Aminea possiedono nei propri nomi la vocazione viticola del posto: Sarracino, Calore, Tre Rupi e Monsignore corrispondono agli elementi territoriali che influenzano la qualità delle uve e grazie ai quali il vino prende vita. Bere un bicchiere di vino di Aminea è assaporare l’Irpinia, quella autentica. L’azienda si trova a Montemarano, territorio che offre una tra le migliori espressioni del regale vitigno aglianico. A completare la gamma tre vini bianchi: le due statuarie doc Fiano di Avellino Docg e Greco di Tufo Docg.

CRONACA