Castellammare, boom di contagi. 90 nuovi positivi, tra i contagiati 20 bambini tra i 3 e i 10 anni

Redazione,  

Castellammare, boom di contagi. 90 nuovi positivi, tra i contagiati 20 bambini tra i 3 e i 10 anni

CASTELLAMMARE DI STABIA – “I dati sui contagi di oggi confermano ancora il trend che ha avuto inizio nell’ultimo fine settimana con decine di nuovi positivi tra cui molti in età scolare. La Regione Campania e l’Asl Na 3 Sud ci hanno comunicato che sono 90 i cittadini di Castellammare di Stabia risultati positivi al coronavirus (Covid-19) oggi 9 febbraio 2021. 81 di essi presentano sintomi della malattia, i restanti sono asintomatici.Tra i nuovi contagiati ci sono venti piccoli tra i 3 ed i 10 anni e undici ragazzi tra gli 11 ed i 17 anni.

Tra i nuovi positivi anche un 82enne. Sono stati lavorati complessivamente 276 tamponi. 18, invece, i guariti, tra cui tre ragazzi di 10, 13 e 16 anni. Ricordo a tutti che, come previsto dall’ordinanza che ho firmato ieri, è prevista la chiusura di tutti gli esercizi commerciali al dettaglio alle ore 18, ad eccezione dei punti vendita di generi alimentari, la cui apertura è consentita fino alle ore 21, delle farmacie e delle parafarmacie.

Le attività dei servizi di ristorazione (bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie) sono consentite dalle ore 5 e fino alle ore 18. Resta consentita la ristorazione con consegna a domicilio senza limiti di orario. L’accesso alla villa comunale e agli arenili nei giorni 9, 10, 11, 12, 17, 18 e 19 febbraio 2021 è consentito dalle ore 6:30 alle ore 18:00, sempre nel rigoroso rispetto del divieto di assembramento.”

“Nessun timore di diffide o ricorsi. Non arretro di un millimetro. La salute dei bambini, dei ragazzi, degli anziani, di tutti i miei cittadini è per me e per tutta la mia amministrazione al primo posto. Mi sono assunto una grande responsabilità, da sindaco e da massima autorità sanitaria cittadina, nell’interesse della salute dei bambini e degli anziani.La situazione a Castellammare di Stabia è complessa, il virus corre velocissimo. Firmerei l’ordinanza di ieri altre dieci volte.” Così il sindaco Gaetano Cimmino sulla sua pagina Facebook.

CRONACA