Carnevale: chiusi parchi pubblici e villa comunale a Portici. Ordinanza del sindaco per evitare il rischio di assembramenti

Redazione,  

Carnevale: chiusi parchi pubblici e villa comunale a Portici. Ordinanza del sindaco per evitare il rischio di assembramenti

PORTICI – Per evitare il rischio di assembramenti negli spazi pubblici nel periodo di Carnevale, il sindaco di Portici, Vincenzo Cuomo, dispone con un’ordinanza la chiusura della Villa comunale e dei parchi pubblici, il divieto di stazionamento nel piazzale Brunelleschi (fatto salvo il transito pedonale vicino ai fabbricati), nelle aree pedonali di piazza Poli e piazzale De Lauzieres. Il provvedimento entrerà in vigore dalla mezzanotte del 13 febbraio e avrà efficacia fino all’intera giornata del 16 febbraio. Inoltre, sarà vietato stazionare in tutta l’area del Granatello: qui la Polizia Municipale, laddove necessario, potrà impedire il transito ai veicoli, salvo a chi è in possesso di permesso all’area portuale, ai dipendenti del Centro di ricerche Enea e ai titolari di attività commerciali. Per i titolari di bar e alimentari c’è il divieto di effettuare consegne con asporto dopo le 21.30 mentre a partire dalle 22.00 avranno l’obbligo di spegnere le insegne luminose degli esercizi commerciali e proseguire l’attività di consegna a domicilio a porte chiuse. Per i trasgressori è prevista una sanzione che oscilla dai 100 ai 400 euro.

CRONACA