Draghi: ricostruiremo come nel dopoguerra. Il discorso del premier al Senato

Redazione,  

Draghi: ricostruiremo come nel dopoguerra. Il discorso del premier al Senato

Il premier Draghi ha presentato in Senato il suo programma: “Il Governo farà le riforme, ma affronterà anche l’emergenza. L’unità non è un’opzione ma un dovere di tutti per l’Italia”. Primo obiettivo la guerra alla pandemia e la ricostruzione come nel Dopoguerra. Poi sviluppo ambientale sostenibile, protezione del lavoro, riforme fiscali, della P.A. e della giustizia. E un ancoraggio all’Europa e all’euro, che è irreversibile. Sulla scuola, l’obiettivo è adeguare il calendario alle esigenze della pandemia e recuperare le ore di didattica in presenza perse.Oggi in tarda serata la fiducia a Palazzo Madama, domani alle 20 il voto alla Camera: prevista una maggioranza ‘robusta’.

Zingaretti: campo democratico unito

‘Il Pd sosterrà il governo Draghi, scommessa la cui forza e successo saranno misurati sui risultati, spiega il segretario del Pd Zingaretti, secondo il quale l’asse Pd-5Stelle-Leu ha permesso di portare attorno a Draghi l’insieme del campo democratico. Dal leader dem anche la sottolineatura che il partito resta nettamente alternativo alla Lega. Renzi fa sapere di non avere sentito Salvini sottolineando che per il coordinamento politico della maggioranza “c’è il presidente delConsiglio”. E sull’assenza del Mes dalle parole di Draghi commenta: “Lasciamo che il premier faccia le sue valutazioni”.

CRONACA