Cellulari vietati nell’oasi green, a Capri nasce il belvedere del silenzio

Marco Milano,  

Cellulari vietati nell’oasi green, a Capri nasce il belvedere del silenzio

A Capri nasce la zona off limits per telefonini. La piccola oasi, un’Isola delle rose autonoma dai telefonini avrà sede in via Dentecala, lungo il belvedere che accompagna al pianoro delle noci. Infatti è qui che il comune di Capri ha da poco completato il recupero del Belvedere delle Noci e dell’intero “vicinato” che conduce ad un suggestivo viaggio a strapiombo tra il verde della natura e l’azzurro del mare sottostante.

«Una delle opere più belle per chi vuol godere il fascino della natura e del paesaggio caprese – hanno spiegato dal gruppo politico Capresi Uniti che sostiene la maggioranza comunale guidata dal sindaco Marino Lembo – oggi finalmente il belvedere cambia volto restituendo all’isola un luogo di incomparabile bellezza che lascia davvero senza fiato». E per consentire un’esperienza fatta di sensazioni uniche e irripetibili il belvedere sarà uno spazio senza tempo.

«Il Belvedere delle Noci diverrà un luogo per ritemprarsi l’anima in cui il tempo avrà un valore marginale – spiegano dall’associazione Capresi Uniti – sarà scandito infatti da un orologio solare e dal silenzio non interrotto dalle moderne tecnologie. Saranno interdetti i telefonini che dovranno essere lasciati in custodia in appositi contenitori». Inoltre  l’area sarà cento per cento green. A completare il restyling infatti sono stati «il rifacimento delle colonnine, il consolidamento dell’intero comprensorio, la nuova pavimentazione, vasi di fiori e, soprattutto – aggiungono dai Capresi Uniti – la possibilità di vederlo illuminato di sera con energia pulita raccolta tramite pannelli solari, dando al contesto un fascino davvero unico. Il progetto si completerà con il rifacimento dell’intero sentiero con l’aggiunta di un moderno impianto antincendio e rendendo il luogo cardioprotetto con l’ausilio di appositi defibrillatori. Un vero capolavoro per la Capri che amiamo».

CRONACA