6000 Nokia, DVB-T2 non è più un problema

Gennaro Annunziata,  

6000 Nokia, DVB-T2 non è più un problema
È compatibile con tutti i televisori dotati di ingresso HDMI o audio/video analogico (Scart o Cinch)

È in arrivo la nuova TV digitale, che, grazie al nuovo standard DVB-T2, migliorerà la qualità del segnale e darà più spazio alle trasmissioni in alta definizione. In Italia il cambio di tecnologia avverrà in due step, il primo a settembre di quest’anno, il secondo a giugno 2022. Successivamente, nel caso in cui la nostra TV non fosse compatibile, bisognerà sostituirla con un nuovo televisore o acquistare un apposito decoder, che, collegato alla “vecchia” TV, permetterà l’accesso ai canali in chiaro con un investimento minimo.

Prodotto dall’austriaca StreamView, licenziataria del marchio Nokia per smart TV e Set-Top-Box, il ricevitore digitale terrestre 6000 Nokia rappresenta un’ottima soluzione per risolvere il problema switch-off, combinando facilità d’uso con avanzate specifiche tecniche.

6000 Nokia, DVB-T2 non è più un problema

Nella confezione di vendita, oltre al ricevitore digitale, ci sono il telecomando con le batterie (2 mini stilo), l’alimentatore, un cavo HDMI, un cavo da AV a Scart, e una guida veloce.

6000 Nokia, DVB-T2 non è più un problema

Costruito in solido policarbonato di un elegante colore nero, il decoder è un piccolo (112×123 mm) parallelepipedo dal design minimalista, che ha sulla superficie superiore il logo Nokia, su quella inferiore un sottile inserto in gomma per posizionarlo su un qualsiasi mobile senza rischiare graffi.

6000 Nokia, DVB-T2 non è più un problema

Lungo il sottile (24 mm) bordo laterale, sulla faccia anteriore, troviamo un led bianco funzione, su quella posteriore, oltre all’ingresso dell’alimentazione, ingresso antenna TV coassiale, uscita audio digitale, uscite HDMI ed AV, che rendono compatibile il 6000 Nokia non solo con tutti i televisori dotati di ingresso HDMI ma anche con quelli con input audio/video analogico (Scart o Cinch).

6000 Nokia, DVB-T2 non è più un problema

Presente, inoltre, anche una porta USB 2.0, a cui è possibile collegare un disco esterno, per guardare sul televisore video e foto che si hanno in archivio.

Il 6000 Nokia supporta le risoluzioni 1080i, 720p, 576i, lo standard H.265 e, per quanto riguarda l’audio, il Dolby Digital Plus. Come abbiamo verificato durante il nostro test, grazie alla guida incorporata, l’installazione è facile e veloce. È possibile creare elenchi personalizzati, inserendo i canali in elenchi, suddivisi per genere, membro della famiglia o altre preferenze. Non manca il televideo.

6000 Nokia, DVB-T2 non è più un problema

Il telecomando in dotazione è leggero e ha un design ergonomico. Premendo un pulsante dedicato si può aprire la guida TV e così accedere ai dettagli sui programmi o impostare un timer.

Il 6000 Nokia è già disponibile online nel sito del produttore (nokia.streamview.com) e, a partire dal 16 marzo, arriverà nei negozi online come Amazon e presso rivenditori selezionati in Italia ad un prezzo di vendita consigliato di 49,90 euro.

Gennaro Annunziata

CRONACA