Casa delle suore di Somma Vesuviana, caccia ai fondi per il restyling

Andrea Ripa,  

Casa delle suore di Somma Vesuviana, caccia ai fondi per il restyling

La Casa delle Suore di Somma Vesuviana cade a pezzi. Per rimettere in piedi quell’edificio storico, oggi un rudere nel cuore della città vesuviana, servono fondi. Tanti. Che la Diocesi da sola non può sostenere. Ecco perché don Nicola, parroco di San Michele Arcangelo, ha indirizzato un messaggio alla comunità, chiedendo ai fedeli di contribuire per ridare dignità a un pezzo di storia di Somma Vesuviana. Oggi purtroppo simbolo del degrado e dell’abbandono. «Questa casa sarà un luogo di aggregazione per i bambini. Per i giovani, adulti e anziani del territorio. – ha spiegato don Nicola – «Sarà anche il nostro centro di carità per i più bisognosi. Ecco perché è importante contribuire alla riqualificazione della Casa delle Suore di Somma Vesuviana». Un messaggio chiaro, rivolto alla comunità. A investire, a donare. Anche in un periodo difficile e delicato come quello di adesso, dove la crisi economica legata a doppio filo con la pandemia ha ridosso sul lastrico centinaia di famiglie. Si possono donare fondi in due modi, potrando il contributo nella chiesa di San Domenico oppure fare un versamento sul conto della parrocchia con causale “restauro casa suore”.

CRONACA