A 7 giorni dal massacro di Maurizio, il sindaco di Torre Annunziata corre ai ripari: ordinanza anti-sedie in strada

metropolisweb,  

A 7 giorni dal massacro di Maurizio, il sindaco di Torre Annunziata corre ai ripari: ordinanza anti-sedie in strada

Torre Annunziata. Dopo la sollevazione popolare la giunta comunale di Torre Annunziata approva l’ordinanza anti-sedie. Con un giorno di ritardo rispetto a quanto annunciato dal vice sindaco Lorenzo Diana. Segno che il provvedimento, evidentemente, non era particolarmente condiviso.

L’ordinanza, annunciata da una nota stampa del Comune, appare al momento generica: “Si diffida, l’intera popolazione da qualsiasi occupazione illegittima della sede stradale finalizzata al riservarsi un posto auto o moto senza averne alcun titolo o diritto”.

Il Comune annuncia anche che nello scorso fine settimana “i vigili urbani hanno già effettuato una specifica operazione di ricognizione del territorio comunale finalizzata alla rimozione dal suolo pubblico di oggetti indebitamente posizionati”.

Sono stati anche “affidati i lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto di videosorveglianza che verranno effettuati, a partire dai prossimi giorni, sotto la direzione dell’ingegnere Pasquale Del Sorbo”.

CRONACA