Draghi: recovery plan da 248 miliardi, no a visioni di parte. Dobbiamo riparare i danni della pandemia

Redazione,  

Draghi: recovery plan da 248 miliardi, no a visioni di parte. Dobbiamo riparare i danni della pandemia

Sono 248 i miliardi che compongono il Recovery Plan illustrato dal premier Mario Draghi alla Camera. “Il primo obiettivo è riparare i danni creati dalla pandemia”, ha detto. Stanziati circa 50 miliardi per digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura. Nessun taglio all’ecobonus e un impegno per estenderlo al 2023. Draghi ha parlato anche di donne, giovani, Sud e assegno unico (“strumento onnicomprensivo per il sostegno alle famiglie”). Cgil, Cisl e Uil hanno sottolineato “l’importanza strategica” del piano ma hanno definito “inadeguato” il confronto del governo con i sindacati.

CRONACA