Scontro auto-moto a Ercolano: giovane di 20 anni lotta per la vita

Daniele Gentile,  

Scontro auto-moto a Ercolano: giovane di 20 anni lotta per la vita
Via Panoramica a Ercolano, luogo dell'incidente

Ercolano. La città degli Scavi con il fiato sospeso per le condizioni di salute della ventenne che sabato sera – intorno alle 19 – è rimasta coinvolta  insieme al fidanzato in un drammatico incidente stradale in via Panoramica, nei pressi del distributore di carburante. Complessivamente il bilancio dell’ennesimo schianto registrato in un punto segnato in rosso sulla mappa del rischio-sicurezza è di tre giovani coinvolti – la coppia in sella a uno scooter – e un terzo ragazzo, alla guida dell’auto.

Ad avere la peggio è stata proprio la ragazza che, secondo la ricostruzione dei fatti, dopo lo scontro con l’auto è letteralmente balzata dallo scooter e ha battuto violentemente la testa sull’asfalto: un impatto che le ha causato una prognosi riservata all’ospedale del Mare di Ponticelli, a causa di un forte trauma cranico. Meno grave, invece, la prognosi del giovane alla guida dello scooter che ha riportato “solo” la frattura della spalla. Illeso, invece, il terzo coinvolto alla guida dell’auto.

Secondo quanto ricostruito finora dagli agenti della polizia municipale agli ordini del comandante Francesco Zenti, la causa del sinistro sarebbe riconducibile all’alta velocità con cui procedeva lo scooter: il conducente, infatti, non si sarebbe accorto dell’auto che svoltava proprio all’interno del distributore di carburante e l’impatto è stato devastante. Sul posto  sono accorsi gli agenti della polizia municipale, i carabinieri e i mezzi di soccorso. Trasportata d’urgenza in ospedale, la ragazza è stata sottoposta alle cure del caso. I camici bianchi del nosocomio napoletano hanno cercato – in primis – di evitare un coagulo di sangue alla testa e successivamente hanno cercato di alleviare il trauma subito. Purtroppo, al momento, non è ancora stata sciolta la prognosi e quindi, resta riservata. La giovane – fanno sapere gli agenti della polizia municipale – starebbe lottando con tutte le sue forze. Mentre il ragazzo alla guida dello scooter è stato dimesso.

Nel frattempo procedono anche le indagini per capire cosa sia accaduto. Attualmente la principale causa del drammatico impatto resta l’alta velocità e forse anche una distrazione. Anche perché sia il narco-test sia l’alcoltest – come atto dovuto – hanno fornito esito negativo per tutti i coinvolti nel sinistro stradale. Mentre un altro elemento resta la pericolosità di via Panoramica, una zona che è stata diverse volte teatro di incidenti stradali simili, proprio a causa dello svincolo d’accesso al distributore e all’incrocio, dove a distanza di anni, il semaforo resta ancora guasto. Una polemica, quella sulla scarsa sicurezza del tratto stradale, ribadita anche dai numerosi accorsi sul posto e passanti che hanno assistito all’ennesimo drammatico incidente. In molti hanno ribadito di aver visto i due giovani distesi sull’asfalto privi di senso: una scena capace di far piombare un’intera città con il fiato sospeso.

©riproduzione riservata

CRONACA