Portici, in moto la «locomotiva» Pietrarsa: biglietti low cost per la ripartenza

Daniele Gentile,  

Portici, in moto la «locomotiva» Pietrarsa: biglietti low cost per la ripartenza
Il museo ferroviario di Pietrarsa

Portici. Anche la città della Reggia si appresta a lasciarsi alle spalle il periodo più buio della pandemia e punta alle riaperture, al turismo e alle iniziative per “catturare” nuovi visitatori e rilanciare il tessuto socio-economico messo a dura prova da un anno di emergenza sanitaria e restrizioni. Il cavallo da battaglia di Portici resta sempre il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e adesso è arrivato l’annuncio ufficiale di una riapertura già a partire da questo mese. Per l’esattezza il Museo riapre i battenti giovedì 29 aprile, in linea con il decreto del Consiglio dei Ministri del 22 aprile 2021, relativo alle attività consentite in questa nuova fase dell’emergenza sanitaria.

Una riapertura in sicurezza: è questo l’obiettivo principale dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Cuomo, che adesso prova a rilanciare il turismo a Portici. Infatti, i visitatori potranno entrare osservando le misure precauzionali previste dalle norme anti-covid, tra cui ovviamente mascherine obbligatorie e distanziamento.

Per la riorganizzazione delle attività, il sito museale di Pietrarsa rispetterà giorni e orari di apertura diversi rispetto al passato. Da lunedì a mercoledì si potrà accedere solo su prenotazione, giovedì dalle 14 alle 20, venerdì dalle 9 alle 16:30, sabato, domenica e festivi dalle 9:30 alle 19:30. Novità anche per quanto riguarda il prezzo del biglietto che sarà a tariffa unica di soli 3 euro (5 se inclusivo di visita guidata).

Insomma, è questo il primo importante passo a Portici per cercare di riprendere il concetto di turismo e valorizzazione dei beni culturali della città. Ma soprattutto a ricordare l’importanza del periodo storico, in cui tra pandemia e crisi, la situazione resta difficile, c’è da considerare il prezzo “sociale” adottato dal Museo, con una sostanziosa riduzione del ticket rispetto allo scorso anno. Mentre nei prossimi giorni dovrebbero arrivare anche le nuove disposizioni per quanto riguarda la Reggia Borbonica di Portici, la cui riapertura del sito culturale è tuttora al vaglio dell’amministrazione comunale impegnata a scegliere le linee guida per una ripartenza.

@riproduzione riservata

CRONACA