Covid, il piano di Figliuolo: «Vaccineremo più giovani per l’estate»

Redazione,  

Covid, il piano di Figliuolo: «Vaccineremo più giovani per l’estate»

 

Coperti gli over 65 la mia idea, ancora non condivisa con chi prenderà la decisione finale, è di dire a tutti quelli che hanno più di 30 anni: andate e vaccinatevi”. Così il generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario all’emergenza Covid, in un’intervista al quotidiano”La Repubblica, in cui ha aggiunto: “vorrei che si dicesse: chi ha più di 30 anni si presenta e si vaccina. Poi decideremo le modalità con le Regioni, anche per evitare le resse che abbiamo visto”.
Il commissario straordinario ha anche spiegato che per l’estate si sta pensando “di utilizzare strutture presso centri montani o estivi, che potrebbero dare un appeal a quel tipo di utenti. Tutti siamo stati giovani – ha detto – e sappiamo che i giovani a volte si sentono onnipotenti e pensano: ‘Tanto non lo prendo’. Ma così possono colpire congiunti più anziani. Saremo proattivi, vedremo come strutturare questo piano, ma lo faremo».

E per le vaccinazioni dei più giovani non esclude la possibilità delle scuole: “Stiamo iniziando a pensare anche a idee di questo tipo”. Nella lunga intervista ha anche parlato delle vaccinazioni in azienda. “Abbiamo censito 730 punti vaccinali aziendali – ha detto -. Speriamo di arrivare a fine maggio all’obiettivo». Mentre sulle dosi: «Non posso dire che domani riusciremo a fare un milione di vaccini, ma intanto sono sicuro che la macchina possa salire molto più su dei 500 mila”.

CRONACA