Gragnano. Potenziamento hub vaccinale, Cimmino: “Divulgate notizie false”

metropolisweb,  

Gragnano. Potenziamento hub vaccinale, Cimmino: “Divulgate notizie false”

Potenziamento hub vaccinale a Gragnano, il sindaco Paolo Cimmino rispedisce al mittente le accuse di false strategie a svantaggio dei cittadini.

“Qualche giorno fa ho letto, sui social, quanto affermato da un cittadino di Gragnano in relazione al mancato mio assenso alla utilizzazione del Pallone Geodetico per la realizzazione di un centro vaccinale. Alle farneticanti e poco intellegibili parole di costui, ho ritenuto opportuno non replicare per evitare di dare risonanza ad una fonte assolutamente inattendibile. Tale mia iniziale decisione va ora riveduta dal momento che un giornale online, accreditandola come fonte affidabile, ha pubblicato le deliranti affermazioni – precisa il sindaco Cimmino – E valga il vero! qualche settimana fa il direttore distrettuale dell’ASLnapoli3sud mi chiese un incontro per affrontare alcune criticità che riguardavano il centro vaccinale di via Marianna Spagnuolo, sede dell’Ospedale; il problema riguardava soprattutto il caos che si creava all’entrata, avendo la suddetta struttura un unico varco aperto per accesso ed uscita delle auto e, sopratutto, l’affollamento della hall dell’ospedale. In quell’occasione mi fu proposto l’uso del Pallone Geodetico come secondo punto vaccinale per alleggerire la pressione sul primo. Devo ammettere che la proposta non mi entusiasmò particolarmente perché non lo ritenevo adatto, sotto il profilo sanitario, ad accogliere una struttura in questo momento così delicata; purtuttavia disposi che i servizi sul territorio effettuassero gli interventi necessari in funzione della eventuale e diversa utilizzazione della struttura nella quale, preciso, nessuna procedura concorsuale si sarebbe dovuta svolgere. Per i Concorsi infatti erano già stati individuati i locali palestra ed auditorium del Liceo Francesco Severi di via Quarantola.

La questione è stata poi trattata in una riunione con il Direttore Distrettuale , una rappresentanza medica e con anche il Comandante della Polizia Municipale. In quella sede si è deciso di evitare lo sdoppiamento della struttura e di ottimizzare quella già operante attraverso un potenziamento della vigilanza privata, una maggiore presenza della protezione civile nonché la realizzazione di una Hall all’aperto attraverso la installazione 7 grandi gazebi e l’interdizione della sosta su via Marianna Spagnuolo.

Attualmente la situazione è sensibilmente migliorata, il centro continua a somministrare circa 600 vaccini giornalieri confermandosi come centro operativo di eccellenza per numero di immunizzazioni effettuate in Campania. E’ stata una scelta giusta e pienamente condivisa dall’ASL e dai Medici che li operano.

Svanita quindi la necessità di creare un nuovo centro Vaccinale ho deciso di far effettuare i Concorsi nella tendostruttura di via Vittorio Veneto per evitare eventuali situazioni di criticità che lo svolgimento delle prove concorsuali avrebbe potuto causare nell’istituto scolastico individuato, per la concomitante presenza degli alunni e dei candidati h. Va comunque il mio ringraziamento al Dirigente scolastico Fuschillo, per la disponibilità e collaborazione manifestata”.

CRONACA