Calcio: assembramenti e mascherine giù per la festa della Salernitana

Redazione,  

Calcio: assembramenti e mascherine giù per la festa della Salernitana

In migliaia, già dopo il gol del 2-0, si sono riversati tra le strade di Salerno per festeggiare la promozione in serie A della Salernitana. Caroselli di auto e motorini stanno sfilando da ore per la città, dai quartieri della zona orientale al centro. Tanti tifosi si sono radunati anche in piazza Casalbore, dinanzi al vecchio stadio Vestuti con bandiere e fumogeni. Durante i festeggiamenti non sono mancati assembramenti e, in preda alla euforia anche l’uso della mascherina non è stato sempre rispettato. In tilt ormai da ore la circolazione stradale con le forze dell’ordine che hanno provato a disporre percorsi alternativi per provare a decongestionare il traffico. I festeggiamenti proseguiranno fino a tarda ora, anche se la Salernitana ha fatto sapere che non rientrerà in giornata a Salerno. La società, infatti, raggiungerà il Santuario di Santa Rita da Cascia e rientrerà a Salerno nel corso della giornata di domani.

CRONACA