Perseguita l’ex 17enne anche a scuola, preso 20enne

Redazione,  

Perseguita l’ex 17enne anche a scuola, preso 20enne

Un ventenne di Marcianise è stato arrestato dai carabinieri e condotto in carcere, su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, per stalking, minacce e lesioni aggravate commesse nei confronti dell’ex compagna 17enne. Il giovane avrebbe iniziato a perseguitare la minore dal luglio dello scorso anno, non appena quest’ultima ha deciso di interrompere la relazione. Da allora è iniziato un incubo per la 17enne. I carabinieri hanno accertato che il ventenne si sarebbe presentato in maniera sistematica davanti alla scuola frequentata dalla minore, minacciando costantemente lei e i familiari, arrivando a malmenare il papà della ragazza, il 23 aprile scorso, con una mazza da baseball, dopo averlo tamponato mentre era in auto.

La ragazza ha subito denunciato ai carabinieri della stazione di Macerata Campania le condotte persecutorie dell’ex fidanzato, in particolare i messaggi minatori che gli spediva continuamente via chat; le indagini sono andate avanti nei mesi, arricchendosi di nuovi gravi fatti, da ultimo la violenta aggressione commessa dal 20enne nei confronti del papà della ex. A quel punto la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha chiesto l’arresto al Gip, che l’ha concesso.

CRONACA