La Turris ripartirà da tre pilastri

metropolisweb,  

La Turris ripartirà da tre pilastri

In casa Turris tiene banco ancora la decisione di Colantonio, quella di mettere in vendita la società. Una presa di posizione maturata pochi giorni dopo la conquista della salvezza.
La sensazione è che probabilmente Colantonio possa tornare sui suoi passi se non ci sarà nessuno, realmente, interessato a comprare la Turris. Il ds Primicile, che domenica era allo stadio Menti di Castellammare insieme al presidente Colantonio, ha dichiarato che comunque bisogna iniziare a lavorare per il futuro.
Dal punto di vista tecnico la situazione dei calciatori è quasi delineata a parte qualche caso in bilico.
La Turris del prossimo anno partirà sicuramente da tre capi saldi. Il fantasista Giannone, il regista Franco e l’esterno Da Dalt. Tre pilastri di questa Turris e protagonisti di una stagione positiva. Giannone, uno dei colpi estivi di Colantonio e Primicile, è stato determinante in tante partite coi suoi gol o assist. Così come fondamentale per gli equilibri della squadra è stato Daniele Franco. Il regista corallino. L’anima e geometria della formazione di Fabiano prima e Caneo poi. Franco ha rinnovato il contratto così come Da Dalt durante la stagione. Vincolati alla Turris anche per la prossima stagione sono il difensore Lorenzini e Tascone. In bilico ci sarebbero i due difensori Di Nunzio e Rainone.

CRONACA