Blitz della Gendarmerie a Torre Annunziata, sequestrati 6 calessi rubati in Francia: valgono 180mila euro

metropolisweb,  

Blitz della Gendarmerie a Torre Annunziata, sequestrati 6 calessi rubati in Francia: valgono 180mila euro

Erano stati rubati in Francia qualche anno fa. Sei calessi da corsa, di quelli che vengono usati per il trotto. Oggetti di pregio e di valore. Valgono qualcosa come 30.000 euro l’uno, che moltiplicato per sei fanno 180.000 euro tondi tondi. Una vera e propria fortuna che era piazzata all’interno di una  selleria di Torre Annunziata. A migliaia di chilometri dal luogo nel quale è avvenuto il furto. Una scoperta venuta fuori da un’indagine di caratura internazionale coordinata dall’Interpol. Indagine che ha spinto all’ombra del Vesuvio, nientemeno che la Gendarmerie francese. La polizia transalpina ha bussato alla porta della selleria e dall’analisi dei numeri di telaio dei calessi ritrovati nella struttura ha verificato che realmente si trattava di quelli rubati in Francia qualche anno fa. Il titolare della selleria di Torre Annunziata si è però difeso. Dimostrando, carte dalla mano, di aver regolarmente acquistato quei calessi. L’imprenditore ha consegnato agli uomini in divisa anche le fatture dei pagamenti effettuati, a dimostrazione della sua buona fede. Atti acquisiti e che potrebbero ora finire al centro di un fascicolo di indagine per un possibile giro di ricettazione. Da ricostruire c’è la strada “occulta” fatta dalla refurtiva e i canali attraverso i quali è stata reinserita nel mercato dopo il furto avvenuto in Francia. I calessi, comunque, sono stati sequestrati e verranno ora riconsegnati al legittimo proprietario.

 

Alessandra Miranda

CRONACA