Boscoreale, biglietto di minacce: “Non parcheggiare qui, avrai una sorpresa”

metropolisweb,  

Boscoreale, biglietto di minacce: “Non parcheggiare qui, avrai una sorpresa”

Boscoreale. “Se continui a parcheggiare a questo posto avrai brutte sorprese”. E’ il testo (foto in pagina) trovato nella giornata di ieri da un automobilista ben piazzato sul parabrezza della sua auto in via Giovanni Dalla Rocca a Boscoreale. Nel suo racconto, che ha fatto in poche ore il giro dei social, la vittima dell’intimidazione racconta altri dettagli: “Per essere sicuro che notassi la minaccia, l’autore si è anche preoccupato di cambiarmi l’angolazione dello specchietto e di alzare il tergicristallo posteriore”. Insomma della serie “vedi bene a cosa vai incontri”. La vittima della minaccia non ha potuto fare altro che notare le pericolose coincidenze con la vicenda di Maurizio Cerrato, il 61enne custode degli Scavi di Pompei, ucciso dalle belve per aver difeso sua figlia che aveva “osato” parcheggiare in un luogo che apparteneva a una famiglia di Torre Annunziata. “Mi risulta difficile non fare paralleli, non cercare analogie: è incredibile che un biglietto del genere sia stato scritto ad appena un mese dalla vicenda di Maurizio Cerrato” scrive la vittima dell’intimidazione. Che si chiede anche se chi ha scritto quelle parole “magari non sia uno dei primo ad aver invocato giustizia, appena un mese fa”. E poi l’appello: “Ma davvero questo fare camorristico è così radicato nel dna del territorio?”. La risposta del destinatario del biglietto, però, non si è fatta attendere: “Ho risposto al biglietto, affiggendolo vicino al palazzo dove presumo abiti questo ignoto lestofante, allegando il mio numero di telefono: finché avrò fiato continuerò a credere che il dialogo e la diplomazia abbiano ancora senso, in queste zone” la sua denuncia.

CRONACA