Agnello per Pasqua, staffetta in consiglio comunale a Portici: il sindaco rischia di perdere un altro pezzo

Daniele Gentile,  

Agnello per Pasqua, staffetta in consiglio comunale a Portici: il sindaco rischia di perdere un altro pezzo
L'aula consiliare di Portici

Portici. Si apre una settimana decisiva per la maggioranza guidata dal sindaco Enzo Cuomo. In particolare, a soffrire la «crisi» di palazzo Campitelli è il Pd con la grande fuga di diversi elementi di spicco. Tra cui, recentemente, la dimissionaria Ornella Pasqua Così, al centro del prossimo consiglio comunale in programma venerdì alle 15, ci sarà proprio la surroga della consigliera comunale arrivata a voltare le spalle alla politica cittadina. A prendere il suo posto in assise sarà Aldo Agnello, il primo dei non eletti del Pd alle elezioni del 2017, ma successivamente vicinissimo alle idee e ai programmi dei Verdi. Di fatto, il futuro consigliere comunale è attualmente collocato tra i «simpatizzanti» dei Verdi e, quindi, la maggioranza si potrebbe trovare un nuovo «rivale» tra le fila della minoranza.

Uno scenario già al vaglio del primo cittadino di Portici, già destinatario di “sgambetti” messi a segno da chi, in teoria, sarebbe dovuto essere un suo alleato. Tuttavia, il sindaco Enzo Cuomo non può e non si vuole mostrare debole in vista della prossima tornata elettorale. Così, dopo numerose polemiche e bufere, in particolare sulla mancata nomina di un nuovo assessore al posto della dimissionaria Grazia Buccelli, ha annunciato che a breve arriverà il nome di una sostituta. Il sindaco non si è voluto sbilanciare – d’altronde, non potrebbe visto l’andamento delle trattative degli ultimi 100 giorni – ma,  stando a una foto che ha fatto scalpore, ovvero al bar con i dissidenti di Portici Unita, sembrerebbe proprio che alla fine Vincenzo Cuomo abbia ceduto ai «ricatti» di Alessandro Fimiani & co. e abbia scelto un assessore espresso proprio dal gruppo politico che da qualche mese ha avviato una sorta di operazione anti-sindaco, ma che avrebbe già fatto retromarcia deponendo, almeno per il momento l’ascia di guerra.

Dunque, al momento lo scenario più immaginabile per la «prossima amministrazione comunale» è quello relativo a un nuovo posto in minoranza occupato da Aldo Agnello che sarebbe il nuovo consigliere comunale dei Verdi, almeno secondo quanto trapela alla vigilia della nomina al palazzo di Città. Insomma, la maggioranza un tempo bulgara di Enzo Cuomo sembrerebbe continuare a perdere pezzi e tra «abbracci pericolosi» e sorrisi al bar, il fronte dell’opposizione si allarga in vista della tornata elettorale.

@riproduzione riservata

CRONACA