Sorrento. Premio Sirena d’Oro, annunciate le aziende vincitrici delle menzioni di merito

Redazione,  

Sorrento. Premio Sirena d’Oro, annunciate le aziende vincitrici delle menzioni di merito

Il Premio Sirena d’Oro arriva al momento clou. E annuncia le aziende vincitrici delle Menzioni di Merito per Areale di Produzione che saranno premiate mercoledì 16 giugno a San Michele di Serino nel corso del convegno “Le problematiche e le possibili soluzioni dell’intera filiera olivicola dal campo, passando per la trasformazione, alla commercializzazione”. Lunedì, a Sorrento presso la sede dell’organizzazione, è stato redatto il verbale di deanonimizzazione ed è stato elaborato il verbale delle aziende aventi diritto alla menzione di merito.

Ogni areale DOP o IGP porta in finale le due migliori aziende partecipanti al Premio. Le aziende finaliste sono: Goccia d’Oro e Frantoio Mercurius DOP Aprutino Pescarese; CAB Terra di Brisighella DOP Brisighella; Azienda Agricola De Parri Laura e Olivicola di Canino  DOP Canino; Frantoio Grevepesa e Agricola Giacomo Grassi DOP Chianti Classico; Sololio DOP Collina di Brindisi; Cetrone, Iannotta Lucia e Agricola Cosmo di Russo DOP Colline Pontine; Oleificio dell’Orto e Aricola La Torretta DOP Colline Salernitane; Agricola La Selvotta e Tommaso Masciantonio DOP Colline Teatine; Olearea Clemente DOP Dauno; Agraria Riva del Garda e Oleificio Cisano DOP Garda; Oleificio FAM e Fontana Madonna DOP Irpinia Colline dell’Ufita; Agricola Poppo DOP Laghi Lombardi; Agricola Costantino Mariangela e Agricola De Lorenzo DOP Lametia; Romano Vincenzo DOP Monte Etna; Agrestis, Frantoio Cutrera e Frantoi Covato  DOP Monti Iblei; Le Colline Lubrensi e Agricola Le Tore DOP Penisola Sorrentina; Agricola Persiani e Masseria Erasmi DOP Pretuziano Colline Teramane; Azienda Canaiella e Ranise Agroalimentare DOP Riviera Ligure; Il Bagolaro e Numa Pompilio DOP Sabina; Olivicoltori Valle del Cedrino e Accademia Olearia DOP Sardegna; Azienda Ciacci Anna DOP Seggiano; Agricola Ciccolella e Agricola Donato Conserva DOP Terra di Bari; Masseria Coste di Cuma e Azienda Porto di Mola DOP Terre Aurunche; Agricola Colli Etruschi DOP Tuscia; Agricola Decimi, Agricola Bacci Noemio e Agricola Marfuga DOP Umbria; Azienda Bonolio DOP Val di Mazara; Agricola Centonze e Olivoil DOP Valle del Belice; Redoro srl DOP Veneto; Azienda Frantoiani Del Vulture DOP Vulture; Agricola Donato Parisi e Callipo Giacinto Conserve Alimentari IGP Calabria; Frantoio di Perna e Frantoio Fratelli Pace IGP Lucano; Agricola Centonze e Frantoio Cutrera IGP Sicilia; Frantoio Franci, Oliviera Sant’Andrea e Agricola Reto di Montisoni IGP Toscano. Per gli areali DOP Colline Pontine, DOP Umbria, DOP Monti Iblei e IGP Toscano, le aziende premiate con la menzione di merito saranno 3 anziché 2. Ben 60 aziende in rappresentanza di 34 areali partecipanti al Premio saranno premiate con la menzione di merito e solo 3 areali non sono riusciti ad accedere al riconoscimento. Sono in corso, fino al 10 giugno alle 10, le votazioni popolari sul sito www.sirenadoro.it nella sezione Iscrizioni per votare il miglior packaging del Premio.

CRONACA