Juve Stabia-Baldini, il week end sarà decisivo

Michele Imparato,  

Juve Stabia-Baldini, il week end sarà decisivo

Sarà un week end di riflessione in casa Juve Stabia. La società si aspetta una risposta da Silvio Baldini, allenatore ex Carrarese che è il primo nella lista di Langella.
Baldini è stato giovedì a Castellammare per una toccata e fuga in cui ha illustrato le sue idee ai dirigenti. L’allenatore toscano si è congedato con un “ci aggiorneremo e vi farò sapere”. Nel frattempo Baldini è tornato nella sua Massa Carrara per riflettere sulla proposta della Juve Stabia. Che non è nemmeno l’unica al momento. Il tecnico, è reduce da tre anni e mezzo alla guida della Carrarese in cui ha svolto un buon lavoro partecipando due volte ai playoff. Risultati ottenuti con squadre costruite con un budget contenuto a cui Baldini ha dato la sua precisa impronta di gioco valorizzando anche dei giovani calciatori. Insomma, tutte referenze che ben potrebbero sposarsi con quelle delle Vespe.
Silvio Baldini è la prima scelta di Andrea e Giuseppe Langella, di Todaro e il ds Pavone ma non l’unica. Il club si sta anche guardando intorno a 360 gradi per avere un’alternativa nel caso in cui Baldini dovesse declinare l’offerta.
I nomi più gettonati sono quelli di Marchionni e Boscaglia. L’allenatore del Foggia è una soluzione che sta prendendo piede negli ultimi giorni dopo che Marchionni, qualche giorno prima, aveva smentito i contatti. L’allenatore, che ha fatto benissimo a Foggia conquistando i playoff ed eliminando il Catania, l’anno scorso è stato il secondo di Silvio Baldini alla Carrarese. La situazione Marchionni è ancora in evoluzione. L’allenatore è corteggiato dal Lecco ma nel frattempo sta aspettando di conoscere i piani del Foggia e non è escluso che alla fine possa restare in Puglia.
L’altro nome che le Vespe tengono in caldo è quello di Roberto Boscaglia. Non è un mistero che l’ex allenatore del Palermo è stato uno dei primi a essere stato interpellato dalla società per il dopo Padalino.
Boscaglia è un altro profilo che la Juve Stabia segue e col quale c’è già stato un contatto prima della new entry Baldini.
L’ex Palermo è senza squadra dopo l’esonero in questa stagione ma è ancora legato contrattualmente col club rosanero per un altro anno. Quindi la Juve Stabia dovrebbe attendere che Boscaglia trovi l’accordo col Palermo per la risoluzione e poi eventualmente accettare la panchina delle Vespe.
Tutto lascia pensare che questa potrebbe essere la settimana giusta per la fumata bianca relativa al nuovo allenatore. I tifosi sono lì ad attendere comunicazioni ufficiali dalla società dopo che la conferenza di Langella è stata rinviata.

CRONACA