Omicidio Cerrato a Torre Annunziata, la procura ottiene la scarcerazione di Venditto

Ciro Formisano,  

Omicidio Cerrato a Torre Annunziata, la procura ottiene la scarcerazione di Venditto

Torre Annunziata. Dopo oltre un mese vissuto dietro le sbarre torna libero Antonio Venditto, il giovane incensurato di Torre Annunziata indagato (assieme ad altre tre persone) per l’omicidio di Maurizio Cerrato, l’uomo ucciso a coltellate in un parcheggio di via IV Novembre il 19 aprile scorso.

I giudici hanno accolto la richiesta presentata dalla stessa procura di Torre Annunziata guidata da Nunzio Fragliasso. Venditto si è sempre professato innocente, affermando di essere vittima di un errore giudiziario.

Anche per questo l’avvocato Porcelli, in questi mesi, ha chiesto perizie e prodotto elementi che dimostrerebbero come in realtà il giovane non si sarebbe mai trovato sul luogo del delitto quella sera.

Una tesi che – aspettando le motivazioni del provvedimento – sembra aver convinto i giudici. In tarda serata Venditto ha lasciato il carcere di Poggioreale ed è tornato libero senza l’applicazione di alcuna misura cautelare.

Una decisione che potrebbe rappresentare un punto di svolta nelle indagini sul delitto di via IV Novembre.

CRONACA