La maturità con le mascherine: 80mila studenti in Campania

metropolisweb,  

La maturità con le mascherine: 80mila studenti in Campania

16In Campania sono 78.686 gli studenti che oggi affronteranno l’esame di maturità. Un esame che a causa dell’emergenza covid anche quest’anno si svolgerà con la sola prova orale in presenza. E le scuole in questi giorni si sono preparate per garantire il rispetto delle norme anti covid. Un anno che in Campania soprattutto per le scuole superiori è stato segnato da un forte ricorso alla didattica a distanza. Tra norme nazionali e ordinanze regionali infatti i maturandi campani hanno svolto la quasi totalità dell’anno scolastico in Dad al 100 per cento o in Dad mista (alcuni studenti in aula e altri da casa) a partire da dopo le festività pasquali quando con il ritorno in zona arancione e poi gialla si è potuto tornare parzialmente in classe. E proprio il ricorso così ampio alla Dad preoccupa i maturandi. Un maxi colloquio orale che partirà dalla discussione di un elaborato il cui argomento è stato assegnato a ciascuno studente dai Consigli di classe. Questa la seconda maturità in era Covid. La tesi potrà avere forme diverse, in modo da tenere conto della specificità dei diversi indirizzi di studio, della progettualità delle istituzioni scolastiche e delle caratteristiche dello studente in modo da valorizzare le peculiarità e il percorso compiuto. Dopo la discussione dell’elaborato, il colloquio proseguirà con la discussione di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di lingua e letteratura italiana, con l’analisi di materiali predisposti dalla commissione con trattazione di nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline. Ci sarà spazio per l’esposizione dell’esperienza svolta nei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento. La durata del colloquio sarà di circa un’ora. La prova terrà infine conto delle informazioni contenute nel curriculum dello studente, che comprende il percorso scolastico, ma anche le attività effettuate in altri ambiti, come sport, volontariato e attività culturali. Come lo scorso anno, le Commissioni sono presiedute da un presidente esterno e sono composte da sei commissari interni. ll credito scolastico sarà attribuito fino a un massimo di 60 punti, di cui fino a 18 per la classe terza, fino a 20 per la classe quarta e fino a 22 per la classe quinta. Con l’orale verranno assegnati fino a 40 punti. La valutazione finale sarà espressa in centesimi e sarà possibile ottenere la lode. Come lo scorso anno gli esami si svolgeranno sulla base di un protocollo di sicurezza siglato tra le organizzazioni sindacali e il ministero che prevede l’arrivo dello studente 15 minuti prima della convocazione, la distanza di 2 metri da mantenere durante la prova orale davanti alla commissione, l’uso della mascherina all’interno della scuola, ma che può essere tolta durante il colloquio mantenendo la distanza di sicurezza, la possiblità di portare un solo accompagnatore. E ai ragazzi che si cimenteranno con la maturità rivolge il proprio pensiero il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Luisa Franzese: “E’ stato un anno complicato i ragazzi hanno studiato e hanno la volontà di uscire da questo momento così difficile. L’esame di maturità sarà un momento importante con cui certamente si aprono a una nuova vita lasciandosi alle spalle questo periodo’’.

CRONACA