Total Security protegge i device senza rallentarli

Gennaro Annunziata,  

Total Security protegge i device senza rallentarli

Le minacce informatiche sono sempre in agguato e la possibilità di subire un attacco sta aumentando in modo esponenziale. La suite Total Security di Bitdefender è multipiattaforma (Windows, Mac OS, iOS e Android) ed è in grado di proteggere tutti i dispositivi (pc, notebook, smartphone e tablet) senza rallentarli.

Difende, in modo efficiente ed efficace, da malware, ransomware, phishing, spyware, attacchi DDos, spoofing e molti altri pericoli. La tecnologia Cyber Threat Intelligence analizza e identifica attività sospette a livello di rete, così da poter intercettare facilmente exploit, botnet e tentativi d’accesso con metodi a forza bruta.

Include una serie di funzionalità, tra cui protezione bancaria, un gestore di password e una VPN (max 200 MB al giorno). Espande la protezione con un firewall, un filtro antispam e un sistema di controllo parentale multipiattaforma.

Total Security protegge i device senza rallentarli

Per 79,99 euro all’anno (attualmente in offerta a 32 euro), è possibile installare Bitdefender su cinque dispositivi diversi. L’abbonamento si attiva inserendo un codice nella console online Bitdefender Central.

Total Security protegge i device senza rallentarli

Una volta che il prodotto acquistato viene visualizzato nella console, è possibile installarlo nel sistema che si sta utilizzando oppure inviare un’e-mail con un link di collegamento per installarlo su altri dispositivi. Cliccando sul link viene scaricata automaticamente la versione del programma appropriata al sistema operativo attivo.

Total Security protegge i device senza rallentarli

Nella pagina Utilità della versione per Windows è presente una pratica funzione chiamata Ottimizzatore immediato. Nel nostro sistema di prova, dopo averlo lanciato, ha trovato centinaia di elementi nelle categorie Pulizia disco, Pulizia registro e Pulizia privacy. I problemi del disco includevano file spazzatura, temporanei e cache, che occupavano più di 17 giga di spazio su disco. I problemi di privacy facevano riferimento alla cache del browser, ai cookie e alla cronologia. Per risolvere tutti i problemi basta fare clic su Ottimizza. Al termine, la suite offre un report dettagliato di quanto ha fatto.

La funzione Antifurto consente di localizzare, bloccare o cancellare un dispositivo che è stato smarrito o rubato, appena si connette al Wi-Fi.  Se il ladro ruba il nostro laptop mentre è connesso al nostro account riuscendo a scappare senza che vada in modalità di sospensione, dalla console di Bitdefender Central è possibile inviare un comando per bloccare in remoto l’account utente. Se il dispositivo è irrecuperabile, si può inoltre inviare un comando remoto per cancellare il dispositivo, evitando che i nostri dati cadano in mani sbagliate.

Total Security protegge i device senza rallentarli

Disponibili anche Autopilot, un assistente virtuale, che fornisce informazioni dettagliate sullo stato della sicurezza del PC e consiglia quali opzioni attivare in base all’utilizzo che se ne fa.

Total Security protegge i device senza rallentarli

Protezione webcam e microfono che rende non accessibili le periferiche più sensibili agli attacchi hacker ai programmi insicuri o non certificati. Ambiente di soccorso, una speciale modalità d’avvio che permette di rimuovere minacce di livello avanzato (rootkit o i bootkit), in grado di partire prima dei servizi di Windows. Modalità Batteria che offre un sistema d’ottimizzazione sui PC portatili in grado di aumentare la durata della batteria, senza incidere sulla protezione. Protezione social network che blocca in link dannosi e i finti profili che sono presenti su Facebook o su altri social.

Sui dispositivi con macOS, Total Security assicura protezione dal phishing, protegge i files e i backup dai ransomware. La sua estensione per browser, TrafficLight, avverte di collegamenti pericolosi nei risultati di ricerca.

Sui terminali Android, Total Security può scattare una foto a chi cerca di indovinare il PIN nella schermata di blocco. La scansione del malware viene eseguita rapidamente all’avvio e si può avviare di nuovo ogni volta che se ne sente il bisogno. Viene eseguita anche la scansione delle nuove app mentre si installano. Dalla console on line di Bitdefender Central, si può localizzare, bloccare o cancellare il dispositivo Android, come avviene con Windows. È possibile anche attivare un avviso sonoro, utile in caso di smarrimento dello smartphone. Nessuno può accedere al nostro telefono quando è bloccato con un PIN o, ancora meglio, con un’impronta digitale. Tuttavia, se qualcuno lo prende mentre è sbloccato, potrebbe scavare nella nostra email privata o in altri dati. Blocco app consente di aggiungere ulteriore sicurezza a e-mail, messaggi, impostazioni o qualsiasi altra app si voglia proteggere. Bitdefender applica anche su Android, come fa su Windows, la Protezione web per evitare siti dannosi e fraudolenti.

La sicurezza mobile di Bitdefender per iOS è un prodotto gratuito e tecnicamente non fa parte di Total Security. Quando si installa su un iPhone o iPad, non si utilizza una delle 5 licenze a meno che non si abiliti la funzione Protezione web.

Da segnalare che esiste una versione di prova gratuita di 30 giorni del pacchetto completo di Bitdefender Total Security che è, così, possibile provare prima di un eventuale acquisto.

Gennaro Annunziata

CRONACA