Massa Lubrense, ritrovato dipinto del Seicento rubato nella chiesa del Campo

Salvatore Dare,  

Massa Lubrense, ritrovato dipinto del Seicento rubato nella chiesa del Campo

Ormai sembrava che non ci fosse più speranza per la tela della Natività trafugata nel 2014 dalla Cappella di Campo a Massa Lubrense. Oggi invece la svolta col ritrovamento del dipinto e la restituzione alla chiesa da parte dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli.

Dopo una complessa indagine, gli uomini del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale di Napoli diretti dal maggiore Gianpaolo Brasili sono riusciti a recuperare l’opera.

Stamane la cerimonia di restituzione del quadro alla presenza del parroco della Antica Cattedrale di Massa Lubrense don Gennaro Boiano, del sindaco di Lorenzo Balducelli, del maggiore Brasili, dei Carabinieri della Stazione di Massa Lubrense, del presidente dell’Archeoclub di Massa Lubrense Stefano Ruocco.

”Stamattina sfatiamo un luogo comune – ha commentato il parroco don Gennaro Boiano – secondo il quale le cose rubate non si ritrovano più. Siamo oggi grati per la gioia di rivedere questo quadro. Una gioia che ci hanno donato i Carabinieri con il loro impegno quotidiano al servizio della comunità”.

”È un giorno speciale per Massa Lubrense perchè grazie all’impegno degli uomini del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale di Napoli dei Carabinieri, alla nostra Comunità ed ai turisti, viene restituita un’opera d’arte che ormai credevamo per sempre perduta. Ho espresso al maggiore Gianluca Brasili i miei apprezzamenti, quelli dell’Amministrazione Comunale e di tutti i cittadini di Massa Lubrense per la brillante operazione investigativa che ha portato alla restituzione della tela della Natività della Cappella di Campo” dice il sindaco.

CRONACA