Juve Stabia, con Novellino torna il prof La Porta

Michele Imparato,  

Juve Stabia, con Novellino torna il prof La Porta

Non ci sono più dubbi sull’arrivo di Walter Novellino sulla panchina della Juve Stabia. Con l’ingaggio imminente dell’allenatore si sta definendo anche lo staff tecnico che accompagnerà Novellino nella sua stagione alla guida delle Vespe.
Il vice di Novellino quasi certamente dovrebbe essere Eduardo Imbimbo. Ex giocatore dell’Avellino e già vice-allenatore di Walter Novellino dal 2016 al 2018 all’Avellino fino all’esonero del tecnico ad inizio aprile 2018, per poi guidare la stagione successiva il Matera, escluso dal campionato di serie C alla 26ª giornata dopo quattro rinunce. Avellinese, 53 anni, Imbimbo ha allenato nel settore giovanile dell’Avellino (2004-2008) e poi in quello della Salernitana (Allievi e Berretti). La prima esperienza su una panchina della prima squadra è nel 2011-12 a Campobasso: chiamato al posto di Nicola Provenza, portando i molisani alla salvezza. Nella seconda stagione viene esonerato. Nel finale di campionato del 2014-15 viene chiamato dal Martina Franca e ottiene solamente 3 punti in 10 partite. L’anno dopo, il 25 febbraio 2016, viene chiamato a Foligno, in Serie D al posto di Battistini, risollevando la squadra fino all’ottavo posto. Quest’anno Imbimbo ha allenato il Giugliano in serie D.
Pietro La Porta, 43 anni di Mercogliano, si occuperà della preparazione atletica. Per lui si tratta di un ritorno visto che La Porta ha lavorato già per le Vespe nella stagione 2009-2010, quando in panchina c’era Massimo Rastelli e la Juve Stabia vinse il campionato di Seconda Divisione. Dopo la sua prima esperienza stabiese, Pietro La Porta aveva lavorato nella Ternana nello staff di Toscano, poi nel Novara e nuovamente nella Ternana.
Dal 2016 al 2018 è stato nell’Avellino proprio con Novellino mentre nella stagione 2019-2020 è stato a Padova nello staff dell’allenatore Salvatore Sullo. Nuovo anche il preparatore dei portieri ed anche in questo caso si tratta di un fedelissimo di Novellino: Carmine Amato. Ex portiere di Avellino, Barletta, Acireale, Savoia, Palermo, Cosenza e Trapani.
Comincia come vice di Angelo Alessio sulla panchina dell’Imolese, successivamente diviene allenatore dei portieri di Foggia e Benevento, con una esperienza di allenatore sulla panchina dell’Atripalda.Nella stagione 2014-2015 è il preparatore dei portieri della Virtus Junior Napoli, e dal luglio 2015 del Melfi in Lega Pro.
Il 28 novembre 2016, con l’arrivo di Walter Novellino che rileva l’esonerato Domenico Toscano sulla panchina dei lupi, diviene il preparatore dei portieri dell’Avellino facendo così ritorno al sodalizio irpino dopo 24 anni.
Questo dovrebbe essere in linea di massima lo staff tecnico che lavorerà con Novellino alla Juve Stabia. Staff che sarà completato inevitabilmente anche da altre figure con collaboratori vari.

CRONACA