Juve Stabia: occhi su Icardi della Casertana

Francesco Sabatino,  

Juve Stabia: occhi su Icardi della Casertana

Inizia a carburare il mercato della Juve Stabia. L’arrivo di Walter Novellino ha impresso la ovvia e necessaria svolta, con il tecnico che si è subito messo al lavoro con l’amministratore Todaro e i presidenti Langella per individuare i giusti rinforzi. La linea della società è stata chiara: “puntare su giovani, ma di qualità, un concetto subito recepito da mister Novellino. Proprio per questo motivo il tecnico sta dando le sue indicazioni, come si evince anche dal commento su Sounas e Bianchimano, e nel mirino della Juve Stabia sarebbe finito il centrocampista Simone Icardi. Un profilo che si sposerebbe bene con il nuovo corso delle Vespe, visto che parliamo di un calciatore giovane, essendo un classe ‘96, ma che conosce già bene la categoria e che si è già messo in mostra. Icardi è un calciatore piuttosto duttile, avendo ricoperto più ruoli nel centrocampo. Il classe ’96 è bravo negli inserimenti e nei movimenti senza palla e predilige giocare come mezzala, anche se è stato utilizzato in più occasioni anche come trequartista alle spalle delle punte. Icardi è cresciuto nel settore giovanile della Roma, dove nel 2014 si trasferisce alla Lupa Castelli Romani in serie D. Qui diventa subito un punto fermo, totalizzando 27 presenze e 3 reti e conquistando la promozione in serie C. Con la squadra romana resta anche la stagione successiva, dove si disimpegna bene pur non giocando spesso, infatti chiuderà la stagione con 10 presenze e una rete. Le sue qualità però non passano inosservate e viene acquistato dal Catanzaro, sempre in serie C, dove mette insieme 29 presenze e 3 reti. L’anno successivo mette insieme appena 5 presenze ma nel mercato di gennaio spicca il salto in serie B, visto che viene acquistato dall’Entella. Con i liguri prima conosce l’amarezza della retrocessione in C, subito soppiantata dalla promozione in B della stagione 2018/2019. In totale mette insieme 37 apparizioni, tra B e C, e 2 reti con i liguri prima di passare al Siena nel gennaio del 2020. Nell’ultimo campionato è stato tra i protagonisti del buon campionato della Casertana, dove si è messo in mostra con 30 presenze e 3 reti in campionato. Il suo futuro è legato proprio al destino dei falchetti. Infatti Icardi ha ancora un anno di contratto con la Casertana, ma se i rossoblù verranno esclusi dal campionato, visto che non hanno presentato la fideiussione nei tempi necessari per l’iscrizione al prossimo campionato, sarà libero di accasarsi altrove ottenendo lo svincolo d’ufficio dalla squadra rossoblù. Motivo per cui lo Stabia sta monitorando con attenzione la sua situazione, pronta magari a piazzare la zampata vincente se il calciatore dovesse svincolarsi. E’ chiaro che Icardi non è l’unico nome sul taccuino di Todaro e di mister Novellino, ma sicuramente è uno dei calciatori che maggiormente attira l’attenzione e che andrebbe a sposarsi alla perfezione nel nuovo corso della formazione gialloblù.

CRONACA