Sorrento, rinforzi in municipio: il Comune sblocca 9 nuove assunzioni

Salvatore Dare,  

Sorrento, rinforzi in municipio: il Comune sblocca 9 nuove assunzioni

Nuovi rinforzi per gli uffici del municipio di piazza Sant’Antonino. Il Comune di Sorrento ha formalizzato nove assunzioni, dopo le 24 riguardanti il corpo dei vigili urbani. Si tratta di una svolta legata al piano di fabbisogno di personale approvato dalla giunta del sindaco Massimo Coppola nei mesi scorsi.Nel dettaglio, contratto a tempo indeterminato e a tempo pieno per un istruttore direttivo tecnico categoria D: il nome è quello di Simona Cira Acconcia, che è stata destinata alla copertura del posto vacante in dotazione organica all’interno del terzo dipartimento del Comune. L’amministrazione si è attivata sull’assunzione andando a scorrere la graduatoria. Stesso criterio è stato seguito per la copertura degli otto posti di categoria C con profilo di istruttore amministrativo che, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo pieno, prenderanno servizio a strettissimo giro negli uffici dell’ente. Sempre consultando la graduatoria, al netto di rinunce di possibili candidati, coloro che sono stati ingaggiati sono Carolina Stinga, Angela Maresca, Carmen Maria Rapisarda, Fabio Guida, Antonina Rosina, Pasquale Fiorentino, Ilaria Caccaviello e Valeria Paolillo. Tutti assunti come istruttori amministrativi.Le determine dirigenziali che confermano l’avvenuta svolta per i contratti sono state pubblicate nel corso degli ultimi giorni sull’albo pretorio istituzionale del Comune di Sorrento. A firmare i provvedimenti è l’ingegnere Alfonso Donadio, temporaneamente dirigente municipale in forza al quinto dipartimento. Già nelle scorse settimane, il Comune aveva provveduto a concludere le procedure per le nuove assunzioni dei vigili urbani stagionali.La necessità di implementare le unità a disposizione del comandante dei caschi bianchi Rossella Russo era stata segnalata a più riprese anche dalle organizzazioni sindacali che tuttora intende ricevere garanzie pure sulla possibile rotazione degli incarichi. Sì, perché il Csa – il coordinamento sindacale autonomo attraverso il delegato locale Raffaele Esposito – ha deciso di rivolgersi nuovamente al sindaco Massimo Coppola e al comandante Russo segnalando che diversi dipendenti del comando proseguono da tempo a osservare mansioni, in ufficio, di carattere amministrativo.Nei mesi scorsi, l’amministrazione aveva concesso il proprio benestare alla selezione per comporre una graduatoria ex novo della polizia locale. L’avviso pubblico venne preso d’assalto dai candidati, oltre quattrocento. In prevalenza, aspiranti al contratto originari della penisola sorrentina e residenti nella provincia di Napoli. Non mancano però istanze trasmesse da Messina, Catanzaro, Catania, Bari, Segrate o Faenza. Nel dettaglio, il Comune di Sorrento – che ha composto la graduatoria – ha sbloccato le assunzioni stagionali, con contratto di sei mesi, prorogabili. I neo dipendenti rientrano nella categoria C con posizione economica C1 e rapporto a tempo pieno o parziale a seconda ovviamente pure delle esigenze del comando dei caschi bianchi. Detto ciò, ora è auspicabile – a detta pure dei rappresentanti sindacali – che possano essere attivate le procedure per consentire una rotazione tra agenti in strada e coloro che sono demandati a occuparsi di incarichi di tipo amministrativo negli uffici del comando di corso Italia.

CRONACA