Turris, domani il raduno al Liguori

Michele Imparato,  

Turris, domani il raduno al Liguori

La Turris è una delle squadre di Lega Pro più organizzate e con un passo avanti rispetto alle altre.
Il club del presidente Colantonio ha già piazzato diversi acquisti come quelli di Leonetti, Iglio, Bordo, Varutti, Zanoni, Longo e Nunziante.
Questo fa capire che il patron della Turris sta tenendo fede alle promesse di una squadra ambiziosa durante una delle prime conferenze post campionato.
Il primo anno in Lega Pro dopo quasi un ventennio di assenza non è stato semplice. A dire il vero è stato dai due volti. Nel girone di andata la Turris è stata la rivelazione stazionando sempre in zona playoff.
I corallini hanno vinto e messo al tappeto diverse corazzate trascinate dai vari Pandolfi, Giannone, Da Dalt, Franco. Nel girone di ritorno, però, c’è stato il brusco risveglio. Le prime difficoltà e una lunga fase di crisi di risultati in cui ha pagato mister Franco Fabiano per tutti. La salvezza è stata raggiunta e Colantonio non intende più soffrire come nei mesi finali dello scorso campionato.
Per questo la squadra è stata già rinforzata dal ds Primicile e da domani, inoltre, la Turris di Caneo inizia già la preparazione. E’ la prima società campana (di quelle rimaste) che parte per la nuova stagione dal momento che la Juve Stabia e l’Avellino inizieranno il 24 luglio. Domani la Turris si raduna al Liguori per le visite mediche e i test fisici. Da martedì e fino a giovedì mattina prime sedute e nel pomeriggio la partenza per il ritiro molisano di Campitello Matese, in programma fino al 3 agosto.

CRONACA