Calcio Napoli: Demme out, venerdì torna Ruiz

Redazione,  

Calcio Napoli: Demme out, venerdì torna Ruiz

Finisce con Diego Demme sotto i ferri la prima parte di precampionato del Napoli che è alle prese con un precampionato difficile, zeppo di infortuni e con tanti giocatori che arriveranno a breve dopo la vacanza post-Europei. In primo piano oggi c’è il centrocampista tedesco, un cervello che Spalletti aveva già apprezzato e che ora rivedrà tra due tre mesi dopo l’operazione a Roma per la rottura-avulsione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro subita contro la Pro Vercelli. Il tedesco si riposa 7-10 giorni e poi comincerà la riabilitazione. C’è un buco a centrocampo che per ora proverà a tappare Stanislav Lobotka, il mediano slovacco arrivato in azzurro a gennaio 2020 per oltre 20 milioni e che finora non è mai riuscito a essere davvero protagonista: a Dimaro si è presentato però in ottima forma fisica e ci proverà anche perché Spalletti ha detto al club che sul giocatore vuole lavorarci e vuole tenerlo. Intanto il nuovo tecnico è pronto ad accogliere venerdì Fabian Ruiz che rientra pronto alla preparazione di Castel di Sangro dal 5 agosto.

Ruiz resta sul mercato per grosse offerte ma a questo punto dovranno essere davvero grosse perché il centrocampo del Napoli ha bisogno di forze di qualità, che potrebbero essere portate anche da Zielinski, pronto ad arretrare. Dalla Spagna per Ruiz arriva una voce di interesse reale del Real Madrid, con Ancelotti che avrebbe bocciato definitivamente Martin Odegaard, trequartista 22nne, e sarebbe pronto a offrire al Napoli 20 milioni più il danese per Ruiz. Ma anche il Napoli guarda anche al mercato in entrata. In prima fila per il centrocampo c’è Sander Berge, mediano alto quasi due metri che potrebbe lasciare lo Sheffield, nella serie B inglese, e provare a brillare in Italia, mentre dalla Francia arriva una voce su Toma Basic, centrocampista 24nne croato del Bordeaux che gli azzurri si contendono con la Lazio: Basic piace anche a Sarri e l’asta è alle battute finali verso i 12 milioni di euro. Spalletti aspetta anche gli azzurri che stanno finendo le ferie dopo aver sollevato la coppa europea: il 3 agosto sono attesi Insigne, Di Lorenzo e Meret pronti a tornare a correre a Castel di Sangro.

Per Insigne inizierà anche un percorso di interlocuzioni con il club sul suo contratto in scadenza a giugno prossimo, con tutte le possibilità aperte, dal rinnovo al rimanere verso la scadenza (che vorrebbe dire a 31 anni salutare e andare a chiudere la carriera altrove a costo zero). Intanto il 5 agosto torna a Napoli dal Messico anche Lozano, che si sottoporrà a una serie di test medici per capire l’evoluzione del suo infortunio alla testa con la maglia del Messico contro Trinidad & Tobago: l’esterno spera di poter tornare presto a correre con i compagni ma dovrà farlo con prudenza.

CRONACA