Fogne, il patto anti-allagamenti tra il Comune di Striano e Gori

Redazione,  

Fogne, il patto anti-allagamenti tra il Comune di Striano e Gori

Emergenza allagamenti a Striano tavolo tecnico tra Gori, Regione Campania e amministrazione comunale, per discutere dei lavori di completamento della rete fognaria e confrontarsi sulle scelte progettuali che saranno messe in campo. Un’opera di cui Gori è soggetto attuatore, finanziata dalla Regione Campania per 3.500.000,00 euro, che si inserisce nell’ambito del più ampio protocollo di intesa siglato tra Regione Campania, Ente Idrico Campano e Gori per il completamento degli interventi fognario-depurativi nel bacino idrografico del fiume Sarno. I lavori prevedono il completamento della rete già parzialmente realizzata dalla Regione Campania che, una volta entrata in esercizio, consentirà il collettamento dei reflui di tutto il territorio di Striano all’impianto di depurazione di Angri, eliminando in tal modo i reflui fognari che attualmente scaricano nel fiume Sarno. «Gori avvia oggi una nuova fase che sarà scandita da continui confronti con le amministrazioni comunali sulle opere che stiamo realizzando e che realizzeremo nel prossimo futuro. Siamo convinti, infatti, che la via da percorrere sia quella della condivisione e della collaborazione, con l’obiettivo di contribuire, attraverso un operato congiunto, al risanamento del fiume Sarno e dei suoi affluenti, e al conseguente disinquinamento del golfo di Napoli», le parole dell’Amministratore Delegato di Gori, Vittorio Cuciniello. «Una giornata molto importante per il comune di Striano: insieme a Gori e Regione Campania abbiamo individuato alcune linee guida da seguire durante la realizzazione degli interventi alla rete fognaria, tenendo conto delle esigenze del territorio, al fine di superare anche le criticità legate ai frequenti allagamenti», ha aggiunto il Sindaco, Antonio Del Giudice.

CRONACA