Covid, oltre 2,7 milioni di over 60 non hanno completato il ciclo vaccinale

Redazione,  

Covid, oltre 2,7 milioni di over 60 non hanno completato il ciclo vaccinale

Al 4 agosto il 65,5% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid e il 56% (ovvero 33,1 milioni) ha completato il ciclo vaccinale. Ma a fronte di una variante delta ormai prevalente, oltre 2,7 milioni di over 60 sono ancora completamente o parzialmente scoperti dalla protezione vaccinale: di questi, in particolare 1,98 milioni non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose (con differenze regionali che vanno dal 19% della Sicilia al 6,2% della Puglia) e 0,77 milioni devono ancora fare la seconda dose. A evidenziarlo è il nuovo monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe. Persiste, commenta Nino Cartabellotta, presidente Gimbe, “l’esitazione vaccinale degli over 50, difficilmente raggiungibili senza una strategia capillare di chiamata attiva; sembra inoltre poco realistica la possibilità di coprire con il ciclo completo il 60-65% della fascia 12-19 prima dell’inizio dell’anno scolastico, visto che il 63,4% non ha ancora effettuato nemmeno una dose, con notevoli differenze regionali”. Quanto alla terza dose, al momento, prosegue Cartabellotta, “non ci sono evidenze sufficienti per definire indicazioni, tempi e modalità di somministrazione”. Per ora, “sono tre le certezze: innanzitutto, non esiste alcun test affidabile per identificare i potenziali candidati, i quali al momento vengono individuati nelle persone più a rischio di malattia severa e negli operatori sanitari; in secondo luogo, l’incremento delle diagnosi di Covid-19 e il ricovero di persone vaccinate con doppia dose potrebbero essere un indicatore indiretto di una ridotta protezione immunitaria; infine, la somministrazione della terza dose rimane al momento off label e deve essere autorizzata dalle autorità regolatorie”.

CRONACA