Elezioni a Vico Equense, nuovo accordo: pure il Pd va con Cinque

Salvatore Dare,  

Elezioni a Vico Equense, nuovo accordo: pure il Pd va con Cinque

Il Partito democratico di Vico Equense ha deciso di sostenere la candidatura a sindaco di Maurizio Cinque. Dopo giorni di rumors insistenti che davano ormai per imminente l’alleanza con l’ex consigliere comunale di opposizione, ieri a ora di pranzo, con un post su Facebook, i dem hanno ufficializzato l’intesa elettorale. Il Pd, guidato dal segretario cittadino Tommaso de’ Gennaro, era da diversi mesi che auspicava un’ampia alleanza contro l’amministrazione uscente che candiderà ancora una volta il sindaco uscente Andrea Buonocore. Cinque, alle elezioni Comunali del 2016, sfiorò la conquista della fascia tricolore. Venne sconfitto al ballottaggio per appena 32 voti: i prossimi 3 e 4 ottobre, quando a Vico Equense si tornerà alle urne, tenterà di riscattarsi. Il Pd si allea con Cinque che la scorsa settimana ha incassato il supporto ufficiale del Movimento Cinque Stelle che, con l’interessamento in prima persona del consigliere regionale Luigi Cirillo e della parlamentare Carmen Di Lauro, ha approvato con entusiasmo questa opportunità. Insomma, il “laboratorio politico” Pd-M5S – che da tempo già è realtà ai vertici del governo nazionale – sarà la base della coalizione capeggiata da Cinque che sarà sostenuto da altre liste, non solo civiche. Oltre ai dem e ai grillini, farà parte della squadra dell’ex consigliere di opposizione anche +Europa.

Fatta la somma, ecco il totale: la maggioranza delle forze “anti Buonocore” fa quadrato e spera di poter convincere gli elettori. Dal suo canto, il sindaco uscente di Vico Equense a stretto giro dovrebbe annunciare ufficialmente la propria ricandidatura con tanto di programma. Prima c’è in agenda un appuntamento tutt’altro che di secondo piano: ovvero, l’approvazione in consiglio comunale del bilancio di previsione. La scorsa settimana, sorprendentemente, è mancato il numero legale a causa di alcune defezioni anche in maggioranza. Assenze legate, a quanto pare, pure alla querelle della concessione demaniale marittima di Seiano che ha visto finire in tribunale l’aggiudicazione stabilita inizialmente dal Comune di Vico Equense. In particolare, il lounge bar Le Ancore del borgo ha dovuto smontare tutte le attrezzature e chiudere. L’attività commerciale è stata bocciata dai giudici amministrativi e da qualche giorno ha dovuto chiudere nel bel mezzo dell’estate. Si tratta di una vicenda intricata, che ha fatto discutere anche perché ufficialmente l’amministrazione non ha assunto posizione. Ora pare che il caso sia rientrato con la convocazione del consiglio per l’approvazione: si tratta dell’ultimo passo prima dell’apertura ufficiale della campagna elettorale. Buonocore sta lavorando alla propria squadra intenzionato a conquistare ancora una volta la fiducia dei propri elettori.

CRONACA