Vico Equense, bancomat rubato: colpo da 30mila euro, caccia alla gang

Salvatore Dare,  

Vico Equense, bancomat rubato: colpo da 30mila euro, caccia alla gang

Lo hanno portato via in pochi istanti e sono fuggiti a tutta velocità probabilmente a bordo di un’utilitaria. Al momento, però, non ci sono testimoni. Un colpo da quasi 30mila euro quello messo a segno dalla banda entrata in azione in pieno centro a Vico Equense nella notte tra domenica e lunedì con un intero sportello bancomat divelto in pieno centro. La Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo e coordina i carabinieri nelle indagini. Gli investigatori stanno lavorando sodo e sperano che già nel corso delle prossime ore, dall’acquisizione dei filmati dell’impianto di videosorveglianza comunale, possano venire a galla elementi utili per risalire alla gang. Sì, perché la certezza è che abbiano agito almeno tre persone. Il raid si è consumato a pochi passi dalla centralissima piazza Umberto I di Vico Equense. I malviventi si sono avvicinati all’Atm situato nelle immediate vicinanze di una nota agenzia di viaggi. E nel giro di pochi minuti sono riusciti a portare via lo sportello automatico, pieno di soldi.

Stando alle prime stime fatte dai carabinieri di Vico Equense, il bottino è di quasi 30mila euro. A breve ci sarà anche la denuncia querela del rappresentante legale della società titolare dello sportello: si tratta di un passo necessario per l’inchiesta. La scoperta del furto è stata fatta ieri all’alba, quando alcuni residenti si sono accorti dei danni subiti dall’ingresso dell’agenzia e, soprattutto, hanno notato che mancava il bancomat. A quel punto, è partita una segnalazione per i carabinieri che sono giunti sul posto per effettuare tutti i rilievi del caso. Coordinati dal capitano Ivan Iannucci, i militari contano di poter ottenere indizi dall’esame dei filmati registrati dall’impianto di videosorveglianza comunale. Non si esclude neppure che possano essere acquisiti i video di alcune telecamere private di diverse attività commerciali della zona. Si sospetta che la banda abbia utilizzato un’utilitaria, non necessariamente un furgoncino. Sotto la luce dei riflettori in particolare il percorso di uscita da Vico Equense, sia lato mare sia in direzione Seiano verso la galleria Santa Maria di Pozzano. Il furto di sportelli bancomat automatici di tipo Atm è ormai molto frequente. In penisola, uno degli ultimi raid venne concluso con successo a Sorrento, con i ladri che portarono via l’Atm situato all’ingresso di un supermercato.

CRONACA