Mare inquinato a Torre Annunziata, la Gori replica ad Ascione: «Nessun disservizio»

metropolisweb,  

Mare inquinato a Torre Annunziata, la Gori replica ad Ascione: «Nessun disservizio»

Non c’è una correlazione tra le immagini del mare inquinato registrate giovedì mattina a Torre Annunziata e gli impianti fognari gestiti da Gori. E’ quanto scrivono, in una nota indirizzata al sindaco di Torre Annunziata, i vertici dell’azienda che si occupa della gestione del servizio idrico. Nelle scorse ore, infatti, dinanzi alle immagini del mare inquinato e della fuga dei bagnanti, Vincenzo Ascione aveva chiesto chiarimenti a Gori, tirando in ballo la gestione degli impianti di depurazione di Torre del Greco. Tesi smentita seccamente dall’azienda che ha inviato la stessa nota anche alla Capitaneria di Porto e alla Procura di Torre Annunziata. «Da sopralluoghi effettuati dal nostro personale estesi anche alle infrastrutture fognarie ricadenti nel comune di Torre Del Greco – si legge nella nota firmata dal responsabile della gestione operativa di Gori, Marisa Amore – non vi è alcuna correlazione tra l’evento verificatosi ed eventuali malfunzionamenti delle reti e impianti fognari gestiti da Gori». Da qui l’invito al Comune di chiedere al Comune di rivolgersi all’Arpac per nuove analisi.

CRONACA