La Juve Stabia tra Bolzoni e Verna

Michele Imparato,  

La Juve Stabia tra Bolzoni e Verna

Dopo il Ferragosto per la Juve Stabia inizia la settimana che porta all’esordio stagionale al Menti. Sabato sera, infatti, c’è la gara di Coppa Italia di Lega Pro contro il Messina, squadra promossa dalla serie D. Per le Vespe di Walter Novellino si tratta della prima partita con in palio la qualificazione dopo le amichevoli.
Allo stesso tempo prosegue il lavoro del ds Raffaele Rubino sul mercato. Alle varie trattative intavolate si sarebbe aggiunta anche quella per Luca Verna, centrocampista del Catanzaro. Il nome del giocatore abruzzese sta circolando da qualche giorno in città e potrebbe essere una new entry del ds Rubino.
Luca Verna, 28 anni compiuti a giugno, è un mediano che fa tanta legna in mezzo al campo ma non disdegna la fase offensiva. Può giocare sia in un centrocampo a 3 o a 2 e ha una buona capacità di inserimento che lo porta a segnare diversi gol. Ha iniziato la sua carriera nel Lanciano, squadra della sua città natale poi il primo vero campionato da titolare è stato in Seconda Divisione nel Chieti. Verna ha giocato anche una buona stagione a Grosseto nel 2014-2015 e poi l’anno dopo ha vinto il campionato di Lega Pro col Pisa segnando 6 gol. La serie B il mediano l’ha giocata a Pisa, a Carpi, a Cosenza. Verna ha poi rivinto il campionato di Lega Pro ancora col Pisa, ai playoff e negli ultimi anni è stato prima a Terni e l’anno scorso al Catanzaro. Col club calabrese Luca Verna ha ancora un altro anno di contratto e quindi la trattativa non si presenta facile. Per questo Rubino non ha ancora chiuso del tutto il discorso con Bolzoni del Bari. Per il calciatore c’è stato già un contatto tra Rubino e Polito la settimana scorsa ma sembra che Bolzoni non sia convinto.
È stato un intenso Ferragosto di lavoro anche per l’area mercato del Messina, con il direttore sportivo Christian Argurio alla ricerca dei profili giusti per completare la rosa da mettere a disposizione di Sasà Sullo. Mancano almeno due centrali difensivi e due attaccanti in casa biancoscudata, con la retroguardia che sicuramente potrà contare su Luigi Carillo, napoletano classe 1996. Trattativa chiusa già da un paio di giorni, con l’annuncio ufficiale che potrebbe arrivare già in giornata.
Carillo è reduce da una stagione da capitano con 33 partite e sei gol con la maglia della Casertana. Di proprietà del Genoa dal 2018, centrale di grande affidabilità, in passato ha giocato, sempre in prestito, con Sambenedettese, Brescia e Salernitana. Cresciuto nei settori giovanili di Juve Stabia e Catania, ha disputato il torneo di Serie C anche con l’Akragas.

CRONACA