Covid, De Luca attacca i no vax: «Sono neo medievali»

Redazione,  

Covid, De Luca attacca i no vax: «Sono neo medievali»

“Tra i neo medioevali possiamo collocare i no vax”. Vincenzo De Luca, presidente della Giunta regionale della Campania, a margine di una conferenza stampa indetta per illustrare la missione “ReAdi Fp”, un programma di ricerca spaziale legato alla cura dell’osteoporosi, è tornato ad attaccare quanti dicono al no al vaccino. De Luca ha criticato duramente l’appello, in relazione al vaccino, firmato da alcuni docenti universitari definendolo “sgangherato ed opportunistico” . “Quando parlano di libertà – ha proseguito De Luca – noi dobbiamo ricordare a questi professori che noi abbiamo tolto la libertà di cura no a chi non si è vaccinato ma alla povera gente che in questo anno e messo non ha potuto operarsi di tumore o al cuore o al cervello perché abbiamo dovuto chiudere i reparti ordinari per accogliere i malati di Covid. Questa è la libertà? Per me è una vergogna”. “Vorrei ricordare che una democrazia vive – ha concluso – se c’è vivo il principio di responsabilità e non l’opportunismo di chi scarica sugli altri i propri doveri personali, individuali”.

CRONACA