Il nuovo Tonucci già leader della Juve Stabia

Michele Imparato,  

Il nuovo Tonucci già leader della Juve Stabia

Avere in difesa un certo Denis Tonucci è come partire già una spanna avanti rispetto al resto delle squadre. Perchè stiamo parlando di un difensore con oltre 230 partite in serie B e un centinaio in Lega Pro. Denis Tonucci, 33 anni, è stato eletto capitano della Juve Stabia da Novellino dopo che il difensore di Pesaro ha deciso di accettare la nuova proposta economica della società allungando il suo contratto. Del resto Walter Novellino conosce bene Tonucci per averlo avuto già in B quando ha allenato il Modena.
Il difensore, rientrato alla Juve Stabia dopo l’anno in prestito a Catania, ha iniziato col piede giusto questa stagione con un rendimento già positivo dopo le prime quattro partite. Per lui solo una mezza defaillance nella partita di Andria poi si può dire che sta guidando saggiamente la difesa delle Vespe. Il suo contributo si sta rivelando più notevole del solito perchè al suo fianco, in queste prime partite, sta giocando Caldore che Novellino sta preferendo a Troest, uno degli ultimi superstiti del gruppo della serie B.

Un’estate con la valigia
L’ultima estate è stata particolare per Denis Tonucci perchè dopo il mancato riscatto del Catania è tornato alla Juve Stabia ma la società sin dall’inizio del mercato è stata chiara con il giocatore. Per il suo ingaggio Tonucci non sarebbe mai rientrato nella nuova politica societaria di Langella. Il difensore ha iniziato il ritiro mettendosi agli ordini di Novellino mentre il nuovo ds Rubino ha ascoltate le varie proposte. Per Tonucci si è parlato un ritorno a Bari così come di una cessione alla Vis Pesaro, squadra della sua città natale. Alla fine, però, a inizio agosto Tonucci trova l’accordo con la Juve Stabia e decide di allungare il suo contratto che sarebbe scaduto a giugno del 2022. Per le Vespe è quasi come aver fatto un nuovo acquisto in difesa perchè sapere di poter avere a disposizione Tonucci per l’intero campionato è senza dubbio un buon punto di partenza.

Domenica a Foggia da ex
Domenica per Tonucci c’è il ritorno a Foggia da ex. Il difensore ha giocato in rossonero una stagione e mezza. E’ arrivato nel gennaio del 2018 dal Bari e già questo poi ha finito per farlo diventare inviso alla tifoseria barese. Nella seconda annata il Foggia è retrocesso dalla B in Lega Pro e quindi Tonucci, da svincolato, era arrivato alla Juve Stabia. Il primo anno a Castellammare è stato nero per Tonucci vista la retrocessione rocambolesca anche con le Vespe in un campionato pazzo in cui la squadra di Caserta, prima del covid e del lockdown, si trovava quasi a ridosso della zona playoff e poi è precipitata in Lega Pro. Durante la presentazione di quest’anno della rosa, Tonucci ha svelato una sorta di promessa fatta con i compagni. Probabilmente il difensore si riferisce a qualcosa di grande ma che nessuno intende pronunciare restando coi piedi per terra.

CRONACA