Tifoso ucciso fuori San Siro, 4 anni all’ultrà napoletano

metropolisweb,  

Tifoso ucciso fuori San Siro, 4 anni all’ultrà napoletano
Un fermo immagine relativo all'investimento di Daniele Belardinelli nel corso degli scontri avvenuti il 26 dicembre 2018 tra ultras prima di Inter-Napoli in via Novara, a meno di 2 chilometri dallo stadio di San Siro. Fabio Manduca, 39 anni, l'ultrà napoletano che era alla guida dell'auto che travolse e uccise Belardinelli e' stato arrestato oggi, 18 ottobre 2019. L'uomo e' accusato di omicidio volontario. ANSA/ POLIZIA DI STATO +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

È stata confermata dalla Corte d’Assise d’appello di Milano la condanna a 4 anni per omicidio stradale per Fabio Manduca, l’ultrà napoletano arrestato nel 2019 per aver travolto e ucciso con il proprio suv il tifoso del Varese Daniele Belardinelli, morto negli scontri del 26 dicembre 2018, in via Novara, poco lontano dallo stadio di San Siro, prima della partita tra Inter e Napoli. La Procura aveva impugnato puntando, come in primo grado, sull’omicidio volontario, ma la stessa Procura generale aveva chiesto la conferma del verdetto.

CRONACA