Vico Equense, il nodo dell’ospedale De Luca e Rossano. Il candidato sindaco Cinque incontra De Luca

Redazione,  

Vico Equense, il nodo dell’ospedale De Luca e Rossano. Il candidato sindaco Cinque incontra De Luca

VICO EQUENESE. Maurizio Cinque, accompagnato dal candidato Raffaele Giannico, ha incontrato il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca. Nel corso del proficuo incontro si è affrontato il tema relativo all’ospedale di Vico Equense ma anche quello dell’edilizia privata. Maurizio Cinque ha ribadito l’urgenza e la necessità di potenziare il servizio di 118 e istituire il pronto soccorso capace di garantire una prima assistenza a che ne presenta necessità. De Luca, accogliendo le istanze del candidato, ha fatto sapere che nel breve periodo si può potenziare il servizio di 118 offrendo quindi una maggiore copertura al territorio. Nel corso dell’incontro è stato affrontato anche il tema dell’edilizia privata. Si è convenuto in una revisione del put vecchio di oltre trent’anni. C’è inoltre volontà della Regione Campania di sanare gli abusi di necessità. Su questo il Governatore ha fatto sapere che si sta lavorando ad una nuova legge urbanistica semplificata e si punta ad approvarla entro fine anno. «Ho rilevato massima disponibilità dal Presidente Vincenzo De Luca, che ringrazio, che ha ascoltato ed accolto le nostre proposte soprattutto riguardo l’ospedale. Ho chiesto – afferma il candidato Maurizio Cinque – che Vico Equense sia dichiarata zona sanitaria svantaggiata per conformazione territoriale e viabilità. Basti pensare ai cittadini della parte alta della città che hanno necessità di assistenza sanitaria. Ed è in quest’ottica che si inserisce la proposta di potenziare il servizio di 118 con maggiore personale e mezzi. Inoltre abbiamo rimarcato la necessità del pronto soccorso al “De Luca – Rossano”, la struttura c’è è pronta serve solo personale, su questo il percorso è più lungo ma non impossibile. Il dialogo con la Regione c’è e va avanti. De Luca ha confermato di avviare in tempi brevi un dialogo con il Direttore dell’ASL Napoli 3 Sud al fine di trovare una risoluzione a tale criticità. Un’altra buona notizia per i nostri concittadini è la volontà della Regione, nell’ambito dell’edilizia privata, di sanare e regolarizzare le costruzioni di prima necessità ma anche una nuova programmazione urbanistica più vicina alle nostre esigenze».

CRONACA