Torre del Greco, rapinata e scaraventata a terra: 50enne ricoverata con una frattura all’omero

Daniele Gentile,  

Torre del Greco, rapinata e scaraventata a terra: 50enne ricoverata con una frattura all’omero
Via Piscopia a Torre del Greco

Torre del Greco. Aggredita e rapinata all’alba: cinquantenne finisce in ospedale con l’omero fratturato. L’ennesimo episodio di criminalità registrato all’ombra del Vesuvio arriva da via Piscopia, la strada di collegamento tra piazza Luigi Palomba e via Roma: la vittima – secondo la prima ricostruzione degli investigatori – era uscita di casa, come sempre, alle prime luci del mattino per raggiungere il suo posto di lavoro. E  certamente non avrebbe mai potuto immaginare di finire in ospedale con una prognosi di 40 giorni, a causa di una violenta rapina terminata con una frattura scomposta dell’omero. Il raid criminale è scattato intorno alle 5:30, quando la strada era praticamente deserta e scarsamente illuminata: circostanze di cui il malvivente di turno ha approfittato per mettere a segno il colpo.

L’aggressione shock

Secondo la ricostruzione dei fatti da parte degli agenti di polizia del locale commissariato guidato dalla dirigente Antonietta Andria, a entrare in azione è stato un noto pregiudicato della zona con problemi di tossicodipendenza. L’uomo – in evidente crisi d’astinenza e senza soldi per l’ennesima dose – intorno alle 5:30 avrebbe puntato alla borsa della donna, dando vita a una violenta rapina: il criminale ha afferrato con forza la borsa fino a fare cadere la vittima sull’asfalto. Successivamente il pregiudicato si è dato alla fuga lasciando la vittima dolorante per terra.

Il ricovero in ospedale

Soccorsa pochi minuti dopo, la donna è stata trasportata all’ospedale del Mare, dove è tuttora ricoverata al seguito delle lesioni riportate a causa della caduta: una frattura scomposta dell’omero, che necessita di un intervento chirurgico e una prognosi che supera il mese di degenza. La donna ha prontamente sporto denuncia in ospedale e ha fatto scattare le indagini del caso. Intorno alle 11 – a distanza di poche ore dall’assalto in via Piscopia – gli agenti di polizia hanno rintracciato l’uomo in piazza Santa Croce, poco distante dal luogo in cui era avvenuta la rapina e hanno fermato. Il magistrato di turno, in assenza di flagranza di reato, ha optato per una denuncia a piede libero.

(c)riproduzione riservata

CRONACA