Covid. Pregliasco: «La pandemia non finirà in un giorno ‘X’, diventerà una cosa accettata»

Redazione,  

Covid. Pregliasco: «La pandemia non finirà in un giorno ‘X’, diventerà una cosa accettata»

“La pandemia non finirà in un giorno X. La situazione a mio avviso, conoscendo l’andamento della pandemia che è come le onde di un sasso gettato nello stagno, diventerà una cosa accettata”. Lo ha detto il virologo dell’Università Statale di Milano, Fabrizio Pregliasco. “Sappiano che il vaccino – ha aggiunto – non dà una protezione al 100%, elemento che si è visto è che hanno la capacità di impedire l’infezione all’inizio dell’80% e poi perdendo altri punti. Giusto per dire che virus è perfido, non determina nemmeno nei guariti una protezione a lungo termine, a differenza ad esempio del morbillo”. Pregliasco ha poi concluso sottolineando di essere “per l’obbligatorietà della vaccinazione”, e ha riconosciuto che il tampone rapido, strumento per ottenere il green pass di 48 ore, “è solo un’istantanea che non garantisce nulla, dopo 2 minuti ci si può positivizzare”.

CRONACA