Morto Galeazzi. Ha raccontato i trionfi degli Abbagnale e del Napoli

Michele Imparato,  

Morto Galeazzi. Ha raccontato i trionfi degli Abbagnale e del Napoli

A 75 anni si è spento Giampiero Galeazzi. Il giornalista sportivo era malato da tempo. A dare la notizia è stato Clemente Mimum, direttore del tg5, con un post su twitter. Galeazzi per anni ha prestato la sua inconfondibile voce alle imprese sportive più significative. Da ex canottiere ‘bisteccone’, così era soprannominato per la sua mole, si è sempre esaltato commentando le vittorie dei fratelli Abbagnale alle Olimpiadi. Storica la sua “ultimi cento metri” quasi ad accompagnare, come se fosse nella imbarcazione, la marcia di Giuseppe, Carmine Abbagnale e Peppiniello Di Capua alle Olimpiadi di Seul nel 1988.
Come non dimenticare l’immagine di Giampiero bagnato fradicio nello spogliatoio del Napoli durante i festeggiamenti per la vittoria dello scudetto il 10 maggio 1987. Negli Anni ottanta fu anche inviato della Ds per gli incontri più importanti della Serie A. Dal 1992 al 1999 ha condotto 90esimo minuto e ha partecipato alla conduzione del festival di Sanremo del 1996 con Pippo Baudo. Nel 2010 e nel 2012 ha partecipato a Notti Mondiali e Notti Europee, entrambe trasmissioni Rai.

CRONACA