Travolto da un camion a Poggiomarino, 19enne in coma

Andrea Ripa,  

Travolto da un camion a Poggiomarino, 19enne in coma

Travolto da un camion in via Fornillo, giovane di Poggiomarino lotta per la vita in un letto d’ospedale dell’Umberto I di Nocera Inferiore. Sono ore di angoscia e attesa quelle che dal tardo pomeriggio di lunedì hanno travolto come un tornado una famiglia di Poggiomarino, costretta a guardare il figlio attaccato a un macchinario dietro il vetro freddo di un corridoio d’ospedale. Sotto le mascherine, il dolore e la paura fanno fatica a restare nascoste. Aggrappato alla vita c’è un ragazzo di 19 anni, investito da un camion nella serata di lunedì mentre camminava proprio in via Fornillo. E’ in coma e i medici non sanno se si risveglierà. Anche per questo preferiscono mantenere il più stretto riserbo sulla vicenda. Il dramma ha sconvolto un intero quartiere, già in ansia per l’emergenza sicurezza legato ai furti. Lunedì pomeriggio l’ennesima spaventosa notizia. Il mezzo, che usciva dal cancello di un’azienda, ha centrato in pieno il ragazzo che stava percorrendo la strada. Gli operai a bordo del camion hanno immediatamente arrestato la propria corsa e prestato i primi soccorsi. Il via vai di persone, di auto e l’eco delle sirene delle vetture delle forze dell’ordine e di un’ambulanza lungo via Fornillo hanno poi tratteggiato perfettamente i contorni del dramma di quei momenti. Mentre il giovane viene caricato a bordo dell’ambulanza, in fretta da parte dei medici. Gli investigatori provano ad ascoltare la versione delle due persone a bordo del camion che lo ha investito. Il mezzo di soccorso viene scortato da un’auto delle forze dell’ordine per farsi spazio nel traffico e raggiungere in fretta l’ospedale. All’Umberto I di Nocera Inferiore le condizioni del ragazzo vengono giudicate immediatamente disperate. C’è bisogno di una manovra d’urgenza, viene ricoverato nel reparto di neurologia. E’ in coma, dovrà contare sulle proprie forze per tornare alla vita di prima. Mentre in città c’è chi prega per non dover fare i conti con l’ennesima tragedia giovanile, proprio nei giorni scorsi era scomparso un altro ragazzo molto conosciuto in città che ha combattuto a lungo contro un male incurabile. Sul dramma di lunedì pomeriggio in via Fornillo restano da definire i dettagli dell’impatto che potrebbe costare la vita al giovane di 19 anni di Poggiomarino. Il camion che lo ha centrato in pieno stava uscendo da un cancello, ma non è ancora chiaro se il ragazzo sia stato colpito perché era in un «angolo cieco» del mezzo o se abbia tentato di attraversare e il conducente dell’autoarticolato non se ne è accorto. Dubbi che gli investigatori stanno cercando di chiarire in queste ore d’angoscia per l’intera comunità. Tutto è al vaglio degli investigatori che hanno anche provato ad acquisire le immagini delle telecamere della zona, sia di quelle della videosorveglianza cittadina che di quella di alcune attività imprenditoriali del quartiere.

CRONACA