Natale a Torre del Greco, la lezione del rione a Palomba & company: eventi e luminarie a spese dei negozianti

Alberto Dortucci,  

Natale a Torre del Greco, la lezione del rione a Palomba & company: eventi e luminarie a spese dei negozianti
Accensione delle luminarie sabato 27 novembre

Corsa per salvare il Natale a Torre del Greco, la «soluzione» di Palomba & co.: contributi da 40.000 euro per gli eventi
Flop Natale a Torre del Greco, Stilo affonda Palomba: «Altra prova di incapacità»
La «maledizione delle feste» a Torre del Greco: gara deserta, niente luminarie a Natale

Torre del Greco. Luminarie in tutto il rione, la banda musicale per una serata di festa e una mostra permanente di presepi. Infine, un allegro Babbo Natale pronto a regalare sorrisi e gioia ai bambini della zona.

Se l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Palomba annaspa tra gare-flop e procedure-lumaca, commercianti e marittimi di via Venezia e via Napoli scendono in campo in prima persona per organizzare festività degne di questo nome in un’area storicamente «trascurata» dai politici di palazzo Baronale.

Saranno inaugurate e accese sabato 27 novembre le luci installate a spese dei negozianti lungo le strade a ridosso della centralissima piazza Luigi Palomba: una sorte di notte bianca – i negozi di primo vico Giardino del Carmine, via Venezia e via Napoli resteranno aperti per l’occasione fino alle 21.30 – allietata dalla presenza della banda musicale cittadina Acmt e dai «Burattini di Pietro».

Insomma, vera e propria aria di Natale resa possibile grazie all’iniziativa di un gruppo di commercianti e marittimi: «Abbiamo deciso di auto-tassarci con 100 euro ciascuno per organizzare le festività nel nostro quartiere – spiega Vincenzo Accardo, portavoce dell’associazione Marittimi per il Futuro di via Venezia – Viste le difficoltà dell’amministrazione comunale, abbiamo deciso di fare da soli per regalare la giusta atmosfera di Natale a un rione spesso dimenticato dalle istituzioni».

Insieme alle luminarie – le prime a essere accese in città – sarà inaugurata anche la mostra di presepi allestita all’interno della sede di via Venezia: «Ci saranno decine di presepi realizzati da maestri e amatori – prosegue Vincenzo Accardo – tutti gli appassionati del genere potranno visitare la rassegna e apprezzare le opere in mostra». Infine, prevista la presenza di Babbo Natale per i piccoli del quartiere: «Vedere la gioia negli occhi dei bambini sarà la migliore ricompensa per l’impegno profuso in questi giorni – conclude il portavoce dell’associazione Marittimi per il Futuro -. Abbiamo previsto due o tre tappe nel quartiere per regalare un sorriso a tutti i piccoli della zona. Poi proveremo a organizzare una grande festa per il 18 dicembre».

Con buona pace dei flop e della scarsa attenzione di Giovanni Palomba & company.

©riproduzione riservata

CRONACA