Sorrento, accese le luminarie natalizie. Addobbi dedicati a Lucio Dalla e il maxi albero che “canta” «L’anno che verrà»

Salvatore Dare,  

Sorrento, accese le luminarie natalizie. Addobbi dedicati a Lucio Dalla e il maxi albero che “canta” «L’anno che verrà»

Luminarie natalizie accese a Sorrento con il maxi albero di piazza Tasso che “canta” «L’anno che verrà» e addobbi sul corso Italia dedicati a Lucio Dalla. Nonostante il maltempo, tanta gente in centro per la festa che coincide con l’apertura delle Giornate professionali di Cinema.

Sorrento, accese le luminarie natalizie. Addobbi dedicati a Lucio Dalla e il maxi albero che “canta” «L’anno che verrà»Jacopo Mastrangelo ha interpretato i brani “Caruso” e “Futura” da Palazzo Jannuzzi con la sua chitarra elettrica. Una location non casuale: la famiglia Iannuzzi è stata la prima ad accogliere Dalla a Sorrento quando, negli anni ’60, si esibiva al Fauno notte Club con i Flippers.Alle 18 in punto, sono state installate ed accese delle scritte luminose con l’incipit della canzone “Caruso”, brano che lega indissolubilmente Lucio Dalla con Sorrento, essendo stato scritto proprio durante un soggiorno nella terra delle Sirene. Tali scritte sono accompagnate dall’hashtag #icoloridilucio, preludio di un’omonima iniziativa che i sorrentini e l’amministrazione comunale intendono dedicare al grande artista bolognese nel prossimo mese di marzo. «Sorrento ha acceso le sue luminarie e un grande gioco di colori avvolge la città in un clima finalmente più sereno. Nonostante la pioggia di queste ore in tantissimi hanno voluto esserci e assistere a questo grande momento di festa collettiva. Da oggi a Sorrento è già Natale» dice il sindaco Massimo Coppola.

CRONACA