Prevenzione e sicurezza a Torre del Greco: in arrivo 5 defibrillatori e un kit di rianimazione

metropolisweb,  

Prevenzione e sicurezza a Torre del Greco: in arrivo 5 defibrillatori e un kit di rianimazione

Torre del Greco. Cinque defibrillatori e un kit di rianimazione da sistemare in punti strategici del territorio. è l’iniziativa promossa dalla delegata al benessere del cittadino dell’amministrazione comunale targata Giovanni Palomba – in collaborazione con Città Metropolitana – finalizzata alla prevenzione e al contrasto della «morte cardiaca improvvisa». Insomma: «Limitare il rischio di infarti fatali attraverso la fornitura degli strumenti necessari a salvare vite umane», l’obiettivo della pasionaria Carmela Pomposo.

Pronta – grazie a una variazione di bilancio presentata dal proprio assessore di riferimento Annarita Ottaviano e approvata nell’ultima seduta di giunta – a istituire un apposito capitolo di bilancio per l’accesso ai finanziamenti, circa 10.000 euro, messi a disposizione dall’ex Provincia di Napoli. I primi cinque defibrillatori – corredati di borsa di trasporto, coppie di elettrodi per adulti e bambini e teca per la custodia – saranno installati in piazza Santa Croce, in zona Santa Teresa, a corso Garibaldi a ridosso della zona porto, in via Litoranea e in via Nazionale a Santa Maria la Bruna.

«La ditta aggiudicataria della fornitura – spiega Carmela Pomposo – dovrà svolgere, entro il prossimo 31 dicembre, attività di addestramento all’uso dei defibrillatori presso le sedi indicate dall’amministrazione comunale per l’utilizzo delle apparecchiature. Non solo: la stessa ditta si dovrà occupare della manutenzione per i prossimi 5 anni».

Un passo avanti sotto il profilo della sicurezza in città, a cui potrebbero fare seguito ulteriori iniziative del genere: «Garantire la sicurezza dei cittadini – conclude la pasionaria della maggioranza – deve essere una nostra priorità».

@riproduzione riservata

CRONACA