Turris. Caneo invita a non sottovalutare il Potenza

metropolisweb,  

Turris. Caneo invita a non sottovalutare il Potenza

Non fidarsi del Potenza. È questo il messaggio lanciato da Caneo in conferenza stampa. L’allenatore non crede minimamente ad un avversario in difficoltà nonostante l’avvento di Trocini sulla panchina: “Il trend in trasferta è positivo. Dobbiamo continuare su questa strada. Dai media locali arrivano notizie disastrose sul Potenza, si parla di una squadra allo sbando, invece non mi fido – sottolinea il tecnico corallino – e non ci credo perché tutte le partite iniziano sempre zero a zero ed undici contro undici. I punti conquistati sono da meritare sul campo, non abbassiamo la guardia e rispettiamo tutti”.
L’allenatore è poi ritornato a parlare della sconfitta nel derby contro l’Avellino: “Abbiamo analizzato la partita di domenica e soprattutto abbiamo focalizzato i motivi per cui l’abbiamo persa ed in base a quello abbiamo lavorato durante la settimana. Dobbiamo proporre in campo la nostra idea di calcio, la nostra mentalità e qualunque sia l’avversario di turno ci saprà dire se è più consistente o meno dell’Avellino”.
Le prossime tre gare prima del giro di boa potrebbero far chiudere l’anno in una posizione interessante la Turris: “La classifica dice che siamo una squadra che sta bene, in salute, ma che dobbiamo sempre confermare questa attitudine e quindi affrontare le squadre con il massimo impegno, con la massima determinazione e poi non possiamo fare errori tipo Andria dove abbiamo sì giocato discretamente, ma non abbiamo prodotto quel gioco che ci ha caratterizzato sino a qui”.
Il Potenza in casa non subisce gol da duecento minuti, un tabù che Caneo ha voglia di sfatare: “Cercheremo di battere anche questa statistica. Noi ci siamo e dobbiamo mantenere la stessa linea di comportamento fin qui adottata, quindi rispetto dell’avversario, soprattutto rispetto per noi stessi ed andarci a giocare la partita come una squadra consapevole delle proprie forze, delle proprie qualità e della propria personalità”.
Dall’infermeria arrivano delle parziali buone notizie come conferma lo stesso allenatore: “Longo è recuperato. Per Nunziante aspettiamo una risposta positiva da lunedì. Non sarà della trasferta invece Ghislandi così come lo squalificato Lorenzini. Sono contento perché stiamo recuperando poco alla volta tutti a pieno regime”.
A dirigere la gara in programma questo pomeriggio alle 17,30 allo stadio “Viviani” sarà Matteo Gualtieri della sezione di Asti. Gli assistenti del fischietto piemontese saranno Luca Dicosta e Rosario Antonio Grasso. Quarto uomo Matteo Centi di Terni.
Bruno Galvan

CRONACA