Troppi contagi tra i bimbi, San Giuseppe Vesuviano chiude scuole elementari e materne

Andrea Ripa,  

Troppi contagi tra i bimbi, San Giuseppe Vesuviano chiude scuole elementari e materne

E’ di nuovo emergenza Covid nelle scuole di San Giuseppe Vesuviano. Ventiquattro casi accertati tra studenti e insegnanti dei plessi del territorio. Troppi per il sindaco Vincenzo Catapano che ha disposto a partire da oggi la chiusura per quanto riguarda gli istituti scolastici dell’infanzia e primarie, sia pubbliche e private. Si torna, dunque, alla didattica a distanza, grande nemica degli studenti e già contestata da centinaia di genitori. Le lezioni in presenza riprenderanno soltanto il 18 dicembre prossimo, a pochi giorni dallo stop per la pausa natalizia. «Ci sono troppi contagiati, non possiamo più permetterci interventi selettivi. Con il parere dei dirigenti scolastici ho previsto lo stop alle lezioni in presenza per i bambini della città. Per quanto riguarda le scuole medie, gli studenti continueranno regolarmente a seguire in presenza».Secondo quanto accertato dai vertici della squadra di governo locale i casi accertati nelle scuole del territorio sono 24: 7 al plesso San Leonardo, 2 alunni tra gli studenti del plesso Capoluogo che frequentano la Casa parrocchiale e uno tra i docenti, 7 tra gli studenti del plesso Capoluogo nella struttura del Cristo Re, un caso tra gli alunni del plesso Rossilli e tre tra gli studenti, 3 casi tra alunni e docenti della scuola paritaria di Santa Maria La Scala. Intanto il provvedimento di chiusura è stato fortemente contestato da parte della popolazione. «Studio negato ai nostri figli, la dad non funziona. Si chiudono solo le scuole elementari e poi si lascia tutto aperto».

CRONACA